Equipe 84 e I Nuovi Angeli: chi sono?/ Negli anni ’70 sfidavano i grandi del rock

- Silvana Palazzo

Chi sono Equipe 84 e I Nuovi Angeli, due band che negli anni 60′ e ’70 hanno sfidato i grandi gruppi del rock, come i Rolling Stones. I loro grandi successi

equipe 84 nuovi angeli 640x300
Equipe 84 e I Nuovi Angeli

Chi sono Equipe 84 e i loro grandi successi

Techetechetè celebra anche Equipe 84 e I Nuovi Angeli nella puntata di oggi, dedicata a mezzo secolo di canzoni suonate dalle band italiane più famose. “50 anni di gruppi musicali“, questo il nome della puntata. Una scelta non casuale, ad esempio 55 anni fa la canzone “29 settembre” della band modenese era in vetta alla hit parade. Maurizio Vandelli il leader, Victor Sogliani il bassista, Franco Ceccarelli alla chitarra ritmica e Alfio Cantarella alla batteria. Entusiasmava anche i meno giovani, conquistò tutti gli italiani. Volevano essere i loro Rolling Stones, ma venivano accostati ai Beatles, del resto avevano brani lontani dal rock duro degli Stones. Il nome contribuì a dar loro un respiro internazionale.

Mentre provavamo in una cantina di Modena, nel 1963, ci capitò tra le mani un disco folcloristico cantato da una certa Equipe Tahitienne“, raccontarono in un’intervista. Ma volevano aggiungerci qualcosa, quindi pensarono al liquore, lo Stock 84, che all’epoca andava per la maggiore, quindi optarono per il numero. Divennero famosi come lo è ora Vasco Rossi, le loro canzoni erano cover italiane di pezzi già famosi. Così cominciarono a collaborare con autori famosi, come Francesco Guccini. Il duo Mogol-Battisti offrì loro 29 settembre e Nel cuore e nell’anima, entrambi grandi successi.

Chi sono I Nuovi Angeli: successo, declino e controversie

E poi ci sono I Nuovi Angeli, come gli Equipe 84 uno dei più noti gruppi italiani, che ha avuto diversi cambi di formazione. A fondarli Pasquale Canzi, soprannominato Paki, con Pasquale Andriola. Dopo la separazione, Canzi radunò alcuni musicisti, come il trio Alessandrini Pasetti & Sabbioni e il batterista Riki Rebaioli, formando il complesso Paki & Paki e i Nuovi Angeli. Il successo arrivò con Ragazzina Ragazzina 1969, cover di Mendocino, ma divampò con Color cioccolata, scritta da Edoardo Bennato per la musica e da Mogol e Felice Piccarreda per il testo. Ci fu la rottura con la casa discografica Durium e il successo anche internazionale con Donna Felicità. Un successo straordinario, ma conobbero anche un lento declino che causò alcuni cambi nella formazione. Uscì Mauro Paoluzzi, sostituito da Valerio Liboni. Arrivò il nuovo chitarrista Marco Bonino, poi sostituito da Davide Sumner.

Quest’ultimo, Dalicco e Liboni formarono per un breve periodo una band separata, Gli Ex Nuovi Angeli. Si cominciò a parlare di una reunion, ma nel 2010 la morte di Alberto Pasetti ha spazzato via questa ipotesi. Canzi decise di proseguire l’attività con Ferri, Bonino e tre nuovi musicisti Stefano Mellerio, Paolo Pagani ed Emilio Bonvini. Ma sono stati anni anche caratterizzati dalla controversia giudiziaria tra Canzi e Sabbioni, chiusa dal tribunale di Milano che decretò nel 2010 la proprietà del nome I Nuovi Angeli a favore di Sabbioni, che ricontattò Liboni con il quale registrò e lancio nel 2011 un cd e un dvd prima di cominciare una tournée in Italia e all’estero.





© RIPRODUZIONE RISERVATA