Eriksen lascia l’Inter?/ Scasseddu: “Ha grandi qualità e in Premier..” (esclusiva)

- int. Daniele Scasseddu

Eriksen lascia l’Inter? Intervista esclusiva a Daniele Scasseddu sulle ultime voci di calciomercato che riguardano il giocatore danese di Antonio Conte.

eriksen
Christian Eriksen (LaPresse)

Una stagione difficile quella di Christian Eriksen, sicuro prossimo nome bollente della finestra invernale del calciomercato. Il danese, arrivato all’Inter lo scorso gennaio sembra non aver dimostrato ancora tutto il suo talento e di aver trovato grande feeling con Antonio Conte, tanto che si parla già di un suo possibile addio nei prossimi mesi. Sono infatti tante le voci di calciomercato che parlano di Eriksen come pronto a lasciare l’Inter, dopo un solo anno:  le mete dopo tutto per il giocatore non mancano, dal Psg fino ai club più importanti della Premier League.  Per parlare dunque delle voci di un Eriksen partente per l’Inter nella prossima finestra di calciomercato, abbiamo sentito l’operatore di mercato Daniele Scasseddu: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Eriksen potrebbe partire? E’ un’eventualità che potrebbe succedere visto anche che c’è un po’ di malumore e il rapporto con Conte non sembra andare così bene.

Il suo addio dall’Inter già a gennaio? A gennaio penso di no, l’Inter ha anche investito tanto su di lui, più avanti a giugno potrebbe essere. Dipenderà anche da come andrà la stagione dell’Inter.

Paris Saint Germain prossima squadra? Non credo, il Psg ha fatto un mercato particolare, ha preso Florenzi in prestito, un investimento giusto per un giocatore molto forte. Magari la Roma lo riprendesse, sarebbe una grande cosa, ma penso che il Psg lo riscatterà…

Dove potrebbe andare ancora? Nella Premier League, dove c’è un calcio molto adatto alle sue caratteristiche tecniche.

Un suo giudizio su Eriksen. A me è sempre piaciuto, è un calciatore di grandi qualità tecniche. Del resto non solo la Danimarca ma tutto il calcio scandinavo sta esprimendo grandi calciatori, grandi talenti. Si pensi per esempio a Odegaard il talento norvegese che è al Real Madrid. Sta facendo fatica ma è ancora molto giovane e sicuramente esploderà. Senza dimenticare Ibrahimovic che resta da sempre un fuoriclasse…

(Franco Vittadini)





© RIPRODUZIONE RISERVATA