ERIKSEN, MALORE IN CAMPO: COME STA?/ Danimarca: “Esami finora ok, ma non sappiamo…”

- Alessandro Nidi

Christian Eriksen, malore e massaggio cardiaco agli Europei 2020: come sta? Il medico della Danimarca: “Esami finora ok, ma non abbiamo spiegazione sul perché è successo”

eriksen 2021 facebook 640x300
Malore Christian Eriksen in Danimarca-Finlandia

«Christian Eriksen sta bene». Il medico della nazionale danese Morten Boesen ha usato le parole migliori per cominciare la conferenza stampa. Il centrocampista è stato sottoposto ad ulteriori esami che «fin qui sono hanno dato esito normale». L’equipe sanitaria della Danimarca però non riesce ancora a spiegarsi il malore di Eriksen. «Non abbiamo ancora una spiegazione sul perché è accaduto tutto questo a Christian Eriksen, in questo momento non so rispondere a questa domanda». Il ct Kasper Hjulmand invece ha raccontato la videochiamata che c’è stata con Eriksen. «Christian ha detto che non ricorda molto, era preoccupato lui per noi e per la sua famiglia. Nelle parole che ci ha detto è emersa tutta la sua generosità e tutta la sua grandezza come persona. È stato bello vederlo sorridere». Inoltre, ha spiegato che il giocatore di proprietà dell’Inter ha espresso il desiderio che la Danimarca continui a giocare agli Europei 2020.

Il medico Boesen ha poi informato che quattro psicologi sono rimasti con la squadra per tutta la notte. «Abbiamo fatto dei gruppi di aiuto, tutti hanno potuto esprimere i propri sentimenti. Questa mattina questi professionisti sono tornati in albergo, i giocatori hanno potuto beneficiare di un aiuto medico: apprezziamo molto l’aiuto arrivato da fuori». (agg. di Silvana Palazzo)

MALORE CHRISTIAN ERIKSEN, COME STA

Il giorno dopo il grande spavento, Christian Eriksen ha parlato con i vertici della Federazione calcistica danese. Non è dato sapere per intero la durata del colloquio e i suoi contenuti, ma ciò che più conta è venire a conoscenza del fatto che il centrocampista 29enne dell’Inter si è ripreso dal grave malore che l’ha colto improvvisamente nel pomeriggio di ieri, al 43′ di Danimarca-Finlandia, gara valida per gli Europei 2020. Sugli sviluppi di una rimessa laterale, Eriksen si è improvvisamente accasciato dopo pochi, “pesanti” passi ed è stato rianimato con massaggio cardiaco e utilizzo del defibrillatore, prima di essere trasferito in ospedale.

Attimi di immensa e inenarrabile paura, ma ora il peggio sembra fortunatamente essere alle spalle. Intanto, nella mattinata di oggi, domenica 13 giugno 2021, la Federazione ha pubblicato il seguente tweet sul suo profilo ufficiale: “Ultime notizie. Questa mattina abbiamo parlato con Christian Eriksen, che ha mandato i suoi saluti ai suoi compagni di squadra. Le sue condizioni sono stabili e continua a rimanere ricoverato in nosocomio per ulteriori accertamenti”.

MALORE ERIKSEN, DANIMARCA: “GRAZIE PER LA VICINANZA”

Il malore accusato da Christian Eriksen non ha comportato la morte del giocatore grazie alla prontezza dei soccorsi prestatigli sul terreno di gioco e, intanto, la Danimarca fa sapere che la squadra e lo staff della Nazionale hanno ricevuto supporto e proseguiranno la loro avventura agli Europei 2020 stando uniti. “Vorremmo ringraziare tutti per gli affettuosi saluti giunti a Christian Eriksen dai tifosi, dai giocatori, dalle Famiglie Reali di Danimarca e di Inghilterra, dalle associazioni internazionali, dalle squadre di club e così via”, spiegano i vertici della rappresentativa calcistica danese, che hanno inteso estendere l’invito a chiunque di inviare i propri messaggi di supporto e di solidarietà alla Federazione, in quanto saranno sicuramente trasmessi a Christian Eriksen e ai suoi familiari, che ora come non mai hanno davvero bisogno di ricevere tutto l’affetto e la vicinanza possibili e immaginabili per superare questo momento complicato e lasciarselo presto alle spalle, possibilmente in maniera definitiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /var/www/ilsussidiario/releases/20210730085239Z/wp-content/themes/ilsussidiario_theme/inc/queries.php on line 2259