EROS RAMAZZOTTI, EX MARITO MICHELLE HUNZIKER/ La svolta “green” del cantante

- Rossella Pastore

Eros Ramazzotti è l’ex marito della conduttrice e showgirl Michelle Hunziker. Con lei la figlia “famosa” Aurora Ramazzotti.

Eros Ramazzotti
Eros Ramazzotti è l’ex marito di Michelle Hunziker

Michelle Hunziker ospite a Verissimo ed è impossibile, soprattutto per i nostalgici, non tornare con la mente alla storia d’amore con Eros Ramazzotti. Quel rapporto, ormai, per i due è soltanto un ricordo, ma il bene per la figlia Aurora è l’eredità in comune che entrambi custodiscono gelosamente. Per quanto riguarda il cantante, una delle ultime notizie riguarda la “svolta ambientalista” che ha interessato anche il suo ultimo tour. Sul maxi-schermo, in fondo al palco, durante i suoi concerti in giro per l’Italia, fanno capolino spesso e volentieri immagini “shock”: ad esempio tartarughe marine che mordono sacchetti trasparenti e dati sulle statistiche di smaltimento di certi rifiuti che si potrebbero evitare. Intervistato dall’ANSA, Eros rivendica una certa autonomia rispetto alla “moda” green di questi tempi: “Ho iniziato questa battaglia già prima che succedesse quello che sta accadendo. Ognuno di noi qualcosa deve fare, basta poco poco però bisogna farlo”. (agg. di Dario D’Angelo)

Eros Ramazzotti in tour

Eros Ramazzotti è uno dei cantanti italiani di maggior successo della storia della musica italiana. Non si contano i milioni di dischi venduti, i dischi di platino ed oro vinti con i suoi album. Una carriera da record quella dell’ex marito di Michelle Hunziker attualmente impegnato nella seconda tranche del “Vita ce n’è Tour” che l’ha visto protagonista al PalaSele Di Eboli. In occasione della tappa campana, il cantautore romano si è raccontato ai microfoni de La Città di Salerno rivelando: “in tour ho voluto tornare su questo argomento e portare l’Albero della vita che insieme al dna che appare all’inizio rappresenta i miei figli, che sono la vera sostanza della vita”. L’albergo della vita è un simbolo importantissimo per il cantante di “Più bella cosa” come ha rivelato: “rappresenta, oltre al mio tatuaggio, anche la mia famiglia e i miei figli. In tour ci portiamo le foto dei nostri cari, i figli, le mogli, quando si può. Il tour è un circo che viaggia per il mondo e si cerca di stare sempre in contatto con la famiglia anche grazie alle tecnologie; è una situazione molto bella ma per cui devi mettere da parte quello che è la famiglia, che però capisce”. (Aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

“Il successo mondiale? Mi stupisce”

Eros Ramazzotti è l’ex marito della showgirl e conduttrice televisiva Michelle Hunziker. La loro convivenza è cessata nel 2002, a quattro anni dal loro “sì”, quando la loro unica figlia Aurora era ancora molto piccola. Dopo il loro allontanamento, i due hanno contratto nuovo matrimonio rispettivamente con Marica Pellegrinelli e Tomaso Trussardi, da cui hanno avuto altri due figli (Raffaella Maria, Gabrio Tullio, Sole e Celeste). Recente la notizia della separazione di Eros anche dalla sua seconda moglie – Marica, appunto – occorsa proprio nelle scorse settimane. Messa da parte la vita privata, è un periodo particolarmente florido per il cantautore romano. In un’intervista rilasciata a La Città di Salerno, Ramazzotti ha parlato a lungo del suo quindicesimo album, Vita ce n’è, e del tour omonimo, che lo sta portando a esibirsi nei più importanti palazzetti dello sport italiani. Per il 2020, inoltre, è previsto l’attesissimo “sbarco” in America. Vita ce n’è è “un auspicio, un augurio, un’esortazione a godersi la vita che è il bene più prezioso che abbiamo”, dichiara Ramazzotti a proposito del disco. In occasione della tappa di Eboli di venerdì 6 dicembre, Eros si confessa al giornale locale: lo show comincia con l’immagine dell’albero della vita e del Dna, che insieme rappresentano i suoi figli, la sua “sostanza”.

Eros Ramazzotti, ex marito della Hunziker, racconta il suo nuovo tour

Eros Ramazzotti va incontro al tour senza timori: “È tanto tempo che non facevo così tante date, ma ce la farò. Devo tenere un regime di vita preciso, quasi da atleta ma sul palco mi sono sempre divertito tantissimo e anche questa volta è così”. Certo, la preparazione fisica è fondamentale, ma anche sul piano mentale non si scherza. La tensione c’è; forse, però, prevale l’abitudine. Se c’è un luogo nel mondo in cui preferisce esibirsi? Non proprio: “Suonerò in moltissimi paesi, e non ce n’è uno che preferisco rispetto agli altri, perché chi riempie i palazzetti dei miei concerti si merita sempre un ‘10 e lode’, non c’è un paese migliore di un altro. Viaggiare è sempre stata una grande passione, ne ho cantato in Terra promessa il primo anno a Sanremo e tutto questo poi è accaduto per cui non posso che essere felice”.

Eros Ramazzotti tra Sanremo e il mondo

Parlando di Sanremo, è inevitabile la domanda su un possibile ritorno. Eros Ramazzotti ci va sempre molto volentieri: “È un palco importante, mi emoziona sempre”, dice, senza entrare nel merito. Infine, riguardo al successo internazionale: “Ora mi stupisco ancora più di prima, quando sento cantare le mie canzoni dall’altra parte del mondo, perché in questo momento c’è tanta musica in giro, c’è tanta concorrenza, chiunque fa un disco, esce con una canzone, c’è internet; molte cose in cui chiunque tira fuori un’idea e può avere successo. Adesso è più difficile entrare nei cuori della gente, anche se poi una carriera lunga e un lavoro fatto bene portano a essere riconosciuti e apprezzati nel mondo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA