ESPLOSIONE FINO MORNASCO: MORTO 20ENNE/ Video choc: il momento della deflagrazione

- Davide Giancristofaro Alberti

Esplosione Fino Mornasco: morto 20enne. Dramma questa mattina in provincia di Como, un ragazzo giovanissimo ha perso la vita a seguito di una violenta deflagrazione

incendio tribunale milano
Vigili del fuoco (LaPresse)

Sono impressionanti le immagini circolanti stamane sul web e sui social, riguardanti l’esplosione avvenuta in una villetta di Fino Mornasco, in provincia di Como, precisamente in località Andrate. Uno dei video più drammatici è senza dubbio quello riportato dal quotidiano “Provincia di Como”, in cui viene ripreso il momento esatto in cui l’edificio è deflagrato. Il filmato, ripreso sicuramente cono uno smartphone da un vicino o magari da un semplice passante, mostra del fumo fuoriuscire dalla casa e una persona passeggiare tranquillamente davanti; dopo qualche istante si vede l’esplosione con annessa vampata di fuoco che fuoriesce dalla villetta, e la mano ovviamente tremante del “cine-amatore”, scosso da quanto appena visto, che poi si allontana in fretta e furia. Dopo l’intervento dei vigili del fuoco è stato trovato il corpo di un ragazzo che dovrebbe avere fra i 20 e i 21 anni: al momento sono in corso tutte le indagini del caso per scoprire esattamente cosa sia accaduto. Clicca qui per vedere il video dell’esplosione (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ESPLOSIONE A FINO MORNASCO: MORTO 20ENNE

Un’esplosione

avvenuta questa mattina a Fino Mornasco, in provincia di Como, ha provocato la morte di un ragazzo. Il tragico incidente, in base alle prime indiscrezioni circolanti riportate dai colleghi di Fanpage, è avvenuto all’alba di oggi, nella nota cittadina non troppo distante dal confine con la Svizzera, in Lombardia. Una volta chiamati i soccorsi, è stato immediato l’intervenuto sul luogo segnalato da parte dei vigili del fuoco, ma quando questi sono riusciti a fare irruzione nell’abitazione esplosa, hanno purtroppo trovato il corpo del giovane 20enne senza vita. In base ad una prima ricostruzione sembra non vi siano dubbi sul fatto che si sia trattato di un incidente: l’esplosione sarebbe stata infatti causata in maniera accidentale a causa di una fuga di gas. I pompieri sono ancora al lavoro per mettere in sicurezza l’edificio, che dalle immagini circolanti sul web in questi ultimi minuti appare completamente sventrato dalla deflagrazione. L’episodio, come scrive Fanpage, sarebbe accaduto poco dopo le ore 6:00 di questa mattina, in località Andrate, frazione di Fino Mornasco.

ESPLOSIONE FINO MORNASCO: POMPIERI AL LAVORO, SI TEME CROLLO EDIFICIO

Numerosi i residenti che hanno avvertito

il tremendo boato, e subito dopo, una colonna di fumo nero svettarsi verso il cielo. Quando i soccorritori sono arrivati nei pressi della villetta, si sono trovati di fronte una scena drammatica, con mobili e calcinacci ovunque, “sparati” a decine di metri di distanza dalla casa a causa proprio dalla violenza dell’esplosione. Nel contempo, la facciata della villetta era stata completamente sventrata, e il prato adiacente ricoperto di macerie, detriti, abiti e oggetti vari. La deflagrazione, essendo stata decisamente potente, ha danneggiato anche le villette adiacenti, vista la vicinanza con la casa sventrata. Sul posto, in via Liguria numero 41, si trovano attualmente otto mezzi dei pompieri e si stanno effettuando tutte le verifiche necessarie alla struttura, visto che si teme il collasso delle stesse, con coinvolgimento delle abitazioni vicine. Sono intervenuti anche i carabinieri: non è ben chiaro se il 20enne vivesse da solo e se vi siano altre persone coinvolte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA