GUBBIO, ESPLOSIONE IN UN EDIFICIO: UN MORTO/ Video: due feriti, una donna dispersa

- Silvana Palazzo

Esplosione a Gubbio, poi incendio: video e ultime notizie. Un morto, due feriti e una donna dispersa: proseguono le ricerche e le indagini sulla dinamica del grave incidente

esplosione gubbio yt 640x300 Esplosione e incendio (Foto: YouTube)

C’è una vittima per l’esplosione avvenuta a Gubbio, dopo la quale è scoppiato anche un incendio. Tra le macerie i vigili del fuoco hanno recuperato il cadavere di un uomo che ha perso la vita in seguito al violento scoppio che ha distrutto un fabbricato alle porte di Gubbio. Si tratta di un edificio a due piani che ospitava un laboratorio produttivo ma pure un piano residenziale. Due per ora i superstiti: uno è stato soccorso sul posto dal personale del 118 e poi è stato trasferito al centro grandi ustionati di Cesena, l’altro è all’ospedale di Branca. Non è chiara ancora la dinamica dell’esplosione, ma pare che le fiamme abbiano fatto crollare un piano intero e il tetto della casa.

Secondo i vigili del fuoco, sarebbero avvenute più esplosioni nel laboratorio dove viene trattata la cannabis a scopo terapeutico. Risulta ancora dispersa una donna. Sempre secondo i vigili del fuoco, ci sono dubbi sulla presenza di una quinta persona e quindi le ricerche proseguiranno fino a quando non si avrà la certezza della sua sorte. (agg. di Silvana Palazzo)

ESPLOSIONE E INCENDIO A GUBBIO

Nuovo incidente sul lavoro, stavolta a Gubbio. Nel pomeriggio di oggi, venerdì 7 maggio 2021, è avvenuta un’esplosione in un’azienda, poi è divampato un incendio. In particolare, è avvenuta in località Canne Greche. Subito è scattato l’allarme e sul posto sono arrivati i sanitari del 118, i vigili del fuoco di Gubbio, Gaifana e Perugia con mezzi di supporto, autobotti, autoscala e personale movimento terra, oltre ovviamente alle forze dell’ordine. Inoltre, da Perugia si è messo in volo anche un elisoccorso. Non sono note al momento le cause dell’esplosione ma, secondo quanto riportato da La Nazione, l’ipotesi è che ci sia stata una fuga di gas Gpl. Dalle prime ricostruzioni è emerso che cinque persone sono rimaste intrappolate sotto le macerie, ma già due sono state estratte vive dai vigili del fuoco. Ma da Arezzo sta arrivando un nucleo Usar, che è specializzato nella ricerca dei dispersi. I pompieri stanno anche cercando di domare l’incendio che è divampato. Il fumo si vede distintamente dal centro della città di Gubbio.

RICERCHE IN CORSO, UN FERITO E’ GRAVE

Il magazzino dove è avvenuta l’esplosione, secondo quanto riportato da La Nazione che cita i vigili del fuoco, sarebbe in realtà un laboratorio dove si produce cannabis a scopo terapeutico. A seguito dello scoppio, sarebbe crollato quindi il solaio dell’abitazione sovrastante, quindi il tetto della casa e un intero piano. Altri particolari sono riportati da Umbria Journal, secondo cui una persona è stata portata con l’elisoccorso all’ospedale di Perugia: sarebbe ustionato grave con trauma midollare, invece gli altri due sarebbero stati portati all’ospedale di Branca. Delle tre persone che risultano disperse sotto le macerie, una sarebbe riuscita a entrare in contatto con i soccorritori. I vigili del fuoco di Gubbio stanno operando all’interno, mentre la squadra di Perugia sta cercando di tenere sotto controllo le fiamme.







© RIPRODUZIONE RISERVATA