CINA/ Boom di vendite per Intelligender, il test che predice il sesso del nascituro

- La Redazione

Un prodotto in grado di predire il sesso del nascituro sta andando a ruba in Cina.

Neonato_piangeR400_4ott10
Fotolia

Un prodotto in grado di predire il sesso del nascituro sta andando a ruba in Cina.

Si chiama Intelligender e in Cina sta ottenendo un boom di acquisti. Si tratta di un test che consente di predire il sesso del nascituro. Consiste in un reagente utilizzabile da donne incinte di almeno sei settimane. Aggiunto all’urina diventa verde se il nascituro è maschio, arancione se è femmina. E’ stato creato negli Usa, dove gli esperti lo hanno bocciato dichiarandone l’inattendibilità, ma questo non ha impedito agli acquirenti cinesi di comprarlo in massa.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 

E’ acquistabile sul sito www.intelligender.com e costa 780 yuan, circa 80 euro. A Pechino il nuovo prodotto sta destando perplessità e polemiche, anche perché la legge vieta ai genitori di conoscere il sesso del nascituro in anticipo. Questo per evitare forme di aborto selettivo, ancora oggi tutt’altro che eliminate. Così, l’amministrazione statale di Shangai per il cibo e i medicinali ha comunicato che non rilascerà alcuna autorizzazione per il nuovo prodotto.

Leggi anche: FRANCIA/ Rimpasto lampo al governo. Torna Alain Juppé alla Difesa

Leggi anche: BIRMANIA/ La lezione di Aung San Suu Kyi, piccola grande signora della pace, di R. Farina



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori