GRAN BRETAGNA/ David Cameron introduce l’indice della felicità

- La Redazione

In Gran Bretagna affianco a quelli tradizionali, sarà presto istituito l’indicatore della felicità.    

bigbenR400

In Gran Bretagna affianco a quelli tradizionali, sarà presto istituito l’indicatore della felicità.

Il premier britannico David Cameron è intenzionato a ordinare, il 25 novembre, all’Ufficio di statistica nazionale un nuovo indicatore, quello della felicità. Il nuovo sistema prenderà in considerazione criteri quali il benessere psico-fisico e ambientale e registrerà lo stato dei propri cittadini in merito ogni tre mesi. Sulla falsariga di esperimenti simili condotti in Canada e Francia, si basa su una proposta dei Nobel per l’Economia, Joseph Stiglitz e Amartya Sen che avevano suggerito di affiancare il nuovo metodo a indicatori tradizionali come quello della ricchezza.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
John Helliwell, del Canada’s National Statistics, che sta collaborando con l’Inghilterra alla creazione del nuovo indicatore, ha dichiarato al Guardian: «I piani del Regno Unito stanno mettendo in azione i due elementi più importanti del report Stiglitz Sen: misurare sistematicamente il benessere soggettivo come parte di un più ampio sistema di contabilità nazionale, e utilizzare questi dati per informare le scelte politiche».

 

 

Leggi anche: FRANCIA/ Rimpasto lampo al governo. Torna Alain Juppé alla Difesa

Leggi anche: BIRMANIA/ La lezione di Aung San Suu Kyi, piccola grande signora della pace, di R. Farina

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori