GERMANIA/ Che cos’è la cupola del Reichstag – La scheda

- La Redazione

 La cupola del Reichstag si trova in cima all’omonimo palazzo, sede della Camera bassa tedesca.

cupolareichstagR400

La cupola del Reichstag si trova in cima all’omonimo palazzo, sede della Camera bassa tedesca. Si tratta di un capolavoro architettonico, costruito in memoria dell’originale del 1894 distrutta dai bombardamenti. La cupola, visitabile gratuitamente, offre ai turisti una delle vedute più suggestive di Berlino. Per accedervi non è necessario alcuna registrazione anche se spesso le code possono durare anche diverse ore, specialmente in estate.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Il palazzo del Reichstag, sopra il quale si trova, fu inaugurato nel 1894. Nell’edificio originale, era già presente una cupola di vetro e acciaio, considerata un capolavoro dell’epoca. Il palazzo, dopo che Adolf Hitler fu nominato Cancelliere del Reich, fu incendiato, il che funse da pretesto per il regime per abolire molte delle libertà fondamentali. L’edificio venne ulteriormente danneggiato dai bombardamenti aerei della seconda guerra mondiale., mentre nel corso dell’assedio di Berlino del ’45 divenne, per ragioni simboliche, bersaglio dell’armata Rossa. Con la costruzione del muro, il palazzo rimase nella Germania dell’ovest, seppur a pochi metri dalla linea di separazione. Venne ricostruito dall’architetto Paul Baumgarten, tra il 1961 e il 1964. Dopo la riunificazione sir Norman Foster, nel ‘92 vinse un altro concorso architettonico per la ristrutturazione. Nel corso dei lavori il palazzo venne completamente svuotato, compresi i lavori del ’64, e rimesso totalmente a nuovo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori