IRAN/ Un virus colpisce le centrifughe nucleari

- La Redazione

Alcune centrifughe, in Iran, sono state attaccate da un virus informatico.

ahmadinejadR400
Foto Ansa

Alcune centrifughe, in Iran, sono state attaccate da un virus informatico.

In Iran alcune centrifughe utilizzate per l’arricchimento dell’uranio negli impianti nucleari sono state attaccate da un virus informatico. A riferirlo, lo stesso presidente Iraniano, Mahmud Ahmadinejad: «Sono riusciti – ha dichiarato – a creare problemi a un numero limitato delle nostre centrifughe dell’impianto di Natanz con il programma che hanno installato nelle parti elettroniche».

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO 

 

 

A provocare i problemi alle centrifughe, sarebbe stato il virus informatico Stuxnet. «I nostri specialisti – ha aggiunto Ahmadinejad – l’hanno fermato e non saranno in grado di rifarlo». Il virus in questione sarebbe un sofisticato maleware che già in passato ha colpito le centrali del Paese.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori