FORBES/ Obama sconfitto: l’uomo più potente della terra è Hu Jintao, Berlusconi 14esimo

- La Redazione

Obama, secondo Forbes, non è più l’uomo più potente del mondo

obama_sconfitto_midtermR400
Foto Ansa

Obama, secondo Forbes, non è più l’uomo più potente del mondo

Doppia sconfitta per Obama che, dopo il tracollo elettorale, si vede scalzare dal primo posto degli uomini più potenti della terra, redatta ogni anno da Forbes. Al primo posto, quindi, lo supera il presidente cinese Hu Jintao, mentre sul podio con la medaglia di bronzo si colloca il re dell’Arabia Saudita, Abdullah ben Abdel Aziz. Nella top Ten di Forbes seguono il premier russo Vladimir Putin, papa Benedetto XVI, il presidente tedesco Angela Merkel, il primo ministro britannico David Cameron, il presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, la presidentessa indiana Sonia Ghandi e Buill Gates. Fuori dalla top ten, troviamo una sorpresa nostrana.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 

Secondo Forbes il presidente del Consiglio italiano si colloca al 14esimo posto. «Dite quel che volete del colorito primo ministro italiano ma è sempre lui a condurre il gioco», scrive Forbes. Di una posizione sopra, troviamo, ironia della sorte, Rupert Murdoch, con cui Berlusconi, a fasi alterne ha un rapporto di amicizia o di estrema conflittualità. C’è anche Osama bin Laden nella classifica, in 57esima posizione, mentre l’ultimo posto, il 68esimo è occupato dal fondatore di Wikileaks Julian Assange.

Leggi anche: YOUTUBE OBAMA/ Video – Mi assumo la responsabilità della sconfitta. Ora lavoriamo insieme contro la crisi

 

Leggi anche: USA/ 1. Obama perde, ma l’America che cambia vince, di M. Bardazzi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori