QANTAS AIRLINES/ Dopo l’atterraggio d’emergenza, la compagna denuncia per danni la Rolls Royce

- La Redazione

Dopo l’atterraggio d’emergenza del 4 novembre di un proprio velivolo, la Qantas Airlines ha avviato la procedura per denunciare per danni la Rolls Royce.

aereo_caduto_R400
Immagine d'archivio

Dopo l’atterraggio d’emergenza del 4 novembre di un proprio velivolo, la Qantas Airlines ha avviato la procedura per denunciare per danni la Rolls Royce.

La Qantas Airlines ha avviato la procedura per denunciare per danni la Rolls Royce. E’ stato, infatti, accertato «un potenziale difetto di fabbricazione» dei motori dell’A380, realizzati, appunto, dall’azienda londinese. Un Super Jumbo della compagnia aerea australiana era stato obbligato ad effettuare un atterraggio d’emergenza il 4 novembre all’aeroporto di Sydney. Nella cabina di pilotaggio si era diffuso del fumo a causa di un guasto elettrico. L’aereo stava viaggiando con 221 passeggeri a bordo ed era in volo da circa un’ora. Quando il fumo ha iniziato a fuoriuscire dal pannello di controllo della cabina di pilotaggio, i piloti sono rientrati, dopo aver indossato le maschere d’ossigeno ed avere svuotato i serbatoti nell’Oceano Pacifico per limitare il pericolo di esplosioni.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
Nessuno dei passeggeri, nonostante fossero stati avvisati del comandante del guasto, si è accorto del fumo né si è reso conto del pericolo prima dell’atterraggio, quando sono accorsi accanto al velivolo i veicoli dei vigili del fuoco. Solo alcuni passeggeri seduti vicino alle ali avevano si erano accorti dello scaricamento del carburante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori