SHARM EL SHEIKH/ Nave si scontra con un molo nel porto: un italiano resta ferito

- La Redazione

Un italiano è rimasto ferito oggi quando la nave da crociera sulla quale viaggiava, Costa Europa, ha urtato un molo a Sharm el Sheikh

Nave_Sharm_El_Sheikh_ScontroR375

SHARM EL SHEIKH – Nave urta un molo – Un italiano è rimasto ferito oggi quando la nave da crociera sulla quale viaggiava, Costa Europa, ha urtato un molo a Sharm el Sheikh. A bordo c’erano oltre 1400 turisti e 147 membri dell’equipaggio. Tre marinai sono rimasti uccisi e altri tre turisti – tre donne britanniche – sono rimasti feriti. I quattro turisti sono stati ricoverati in ospedale e sono in condizioni stabili.

La nave da Crociera Costa Europa, ha urtato una banchina nella manovra di ormeggio nel porto di Sharm El Sheik. Subito dopo l’urto la nave si è inclinata su un fianco. Tutti i passeggeri sono stati evacuati immediatamente e sono ora ospitati in diversi alberghi. I tre marinai morti sono due indiani e un brasiliano. Si trovavano sul molo quando la nave, dopo aver gettato l’ancora nel porto di Sharm El Sheikh, si è accostata troppo velocemente.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULLA NAVE CHE HA URTATO IL MOLO A SHARM EL SHEIKH CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Non si esclude che l’incidente sia stato causato anche dal maltempo, che ieri sera si è abbattuto con una violenza assolutamente inusuale sull’Egitto, provocando –  secondo fonti di stampa – anche un altro morto e una  cinquantina di feriti in tutto il paese.

Costa Crociere ha comunicato che sta organizzando il rientro dei 1.437 ospiti di Costa Europa. La compagnia conferma che tre passeggeri e un membro dell’equipaggio "hanno avuto necessità di una visita nell’ospedale della città”. Costa Europa,  55.000 tonnellate di stazza, stava effettuando la crociera regolare di 18 giorni da Dubai a Savona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori