YOUTUBE PICCHIA UN ALUNNO/ Video shock – Un’insegnante prende a calci e pugni un 13enne in una scuola del Texas. Aveva preso in giro una compagna

- La Redazione

Un’insegnante ha preso a calci e pugni un alunno. E’ accaduto lo scorso 29 aprile alla Jamie’s House Charter School di Houston, in Texas

picchiaalunnotexasR375

Un’insegnante ha preso a calci e pugni un alunno. E’ accaduto lo scorso 29 aprile alla Jamie’s House Charter School di Houston, in Texas. L’insegnante che ha picchiato l’alunno, un 13enne, si è scagliata sul ragazzino colpendolo ripetutamente con calci e pugni e sbattendogli la testa contro il muro. L’insegnante che ha picchiato l’alunno è stata cacciata.

Il 29 aprile scorso, Sherri Davis, un’insegnante di scienze di 40 anni della Jamie’s House Charter School di Houston, in Texas, si è avventata furiosamente contro uno dei suoi alunni. Lo ha rovesciato a terra iniziando a colpirlo con violenza con calci, pugni e percuotendolo con degli oggetti. Il bambino, inerme, ha provato a difendersi, ma non c’è stato nulla da fare. L’insegnante ha continuato a colpirlo e a sbattergli la testa contro il muro e a trascinarlo sul pavimento. Non sapeva che, mentre stava picchiando il bambino, un compagno di classe stava riprendendo l’accaduto con la telecamera del cellulare. Nel filmato, si sentono anche delle risate. I compagni del ragazzino, inizialmente, pensavano che si trattasse di uno scherzo ma, ben presto, hanno capito che l’insegnante stava facendo sul serio.

Leggi anche: CALL CENTER/ Frustate a chi non piazzava l’aspirapolvere americano. Arrestati 5 dirigenti
 


L’INSEGNANTE CHE HA PICCHIATO L’ALUNNO E’STATA LICENZIATA – Il filmato è stato visto dai genitori del bambino che hanno immediatamente denunciato il fatto alle autorità. La docente è stata licenziata, mentre sul caso sono ancora in corso le indagini della polizia. Pare che a far scattare il raptus di follia nella docente fosse stato il fatto che il ragazzino, in precedenza, aveva preso in giro una compagna.

 

PER IL VIDEO DI YOUTUBE DELL’INSEGNANTE CHE PICCHIA IL BAMBINO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO

Non è ancora del tutto chiaro cosa sia scattato nella mente dell’insegnate della scuola texana per far sì che riversasse tanta veemenza sul ragazzino, anch’egli, come lei, afroamericano. Il ragazzino di 13 anni pare, tuttavia, che non abbia subito danni fisici particolari o permanenti. Salvo un occhio nero, ferite, lividi su tutto il corpo e un discreto shock: così si è presentato ai suoi genitori, quando è tornato a casa, in seguito alla spiacevole disavventura.

 

Non è, di sicuro, cosa di poco conto. Ma, tutto considerato, le conseguenze avrebbero potuto rivelarsi ben peggiori. I responsabili dell’istituto in cui è accaduto il fatto, oltre ad aver licenziato la docente che si è avventata contro il suo alunno, si sono scusati con i genitori del malcapitato ragazzino. «Non c’é nessuna scusa che possa autorizzare un’insegnante a comportarsi in questo modo nei confronti di un ragazzo» ha dichiarato preside della scuola, David Jones.

 

GUARDA IL VIDEO

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori