INDIA/ Un sacerdote muore salvando tre giovani dall’annegamento

- La Redazione

Padre Thomas Remedios Fernandes, in India, è morto salvando tre giovani che stavano annegando

mareR375

Padre Thomas Remedios Fernandes, in India, è morto salvando tre giovani che stavano annegando. Il sacerdote morto per salvare i giovani è stato colpito, dopo averli salvati trascinandoli fuori dall’acqua, da un attacco cardiaco.

Padre Thomas Remedios Fernandes è morto, in India, dopo aver salvato tre giovani che stavano annegando. Il sacerdote che ha dato la vita per salvare i giovani sulla spiaggia di Galgibaga, a 28 chilometri a sud della capitale dello Stato indiano del Panaji, aveva 37 anni ed era vicario della parrocchia di Gesù, Maria e Giuseppe del villaggio di Nuvem. In quel momento, la sua parrocchia stava celebrando una giornata di convivenza. Quando Padre Thomas Remedios Fernandes ha sentito i giovani, due ragazze ed un ragazzo di età compresa tra i 17 e i 19 anni, che gridavano aiuto, trascinati dalla corrente e incapaci di tornare a riva, non ha esitato a buttarsi nelle acque agitate per soccorrerli. Il sacerdote è riuscito a salvarli. Ma, mentre stava portando a riva il terzo ragazzo, è stato colpito da un attacco cardiaco che gli è stato fatale.

Leggi anche: YOUTUBE BOMBA EPLOSA/ Video – Nel tribunale di Salonicco esplode un ordigno a poche ore dall’attentato di fronte al carcere di Atene

La tragedia ha rattristato la comunità del sacerdote. Che, in ogni caso, vive il gesto eroico come segno di speranza: «E’ un pastore che ha dato la vita per le sue pecore» hanno detto alcuni fedeli della parrocchia del sacerdote defunto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori