AEREO SCHIANTATO/ Afghanistan, precipita un Antonov 24 dalla Palmir Airways con a bordo 43 persone

- La Redazione

Si è schiantato un aereo in Afghanistan. L’aereo caduto in Afghanistan aveva a bordo 43 persone

AEREOAFGHANISTANr375

Si è schiantato un aereo in Afghanistan. L’aereo caduto in Afghanistan aveva a bordo 43 persone. L’aereo si è schiantato a 100 chilometri da Kabul.

Si è schiantato, in Afghanistan, a 100 chilometri dalla capitale Kabul, vicino al del passo di Salang a 3800 metri di altezza, un aereo della Pamir Airways. L’aereo aveva a bordo 43 persone, di cui 5 membri dell’equipaggio e 38 passeggeri, 6 dei quali pare fossero stranieri. L’aereo è precipitato mentre stava sorvolando la zona compresa tra Kunduz e Kabul. L’aereo era un Antonov 24, e le cause dell’incidente sono ancora ignote. Pare che la zona fosse interessata da pessime condizioni climatiche. Il colonnello Wayne Shanks, un portavoce delle forze statunitensi e della Nato, ha comunicato che è stato inviato un aereo da parte delle forze internazionali che parteciperà alle ricerche, anche se la zona, particolarmente impervia, contribuirà a complicare il lavoro. Intanto, un team di militari afghani si è messo moto, assistito dalle forze Usa e Nato.


Leggi anche: AFGHANISTAN/ Morti due soldati italiani in un attentato, altri due rimangono feriti. C’è anche una donna

 I PROBLEMI TECNICI DEGLI ANTONOV – L’aereo, cinque settimane fa, aveva avuto problemi tecnici. Durante un volo compiuto sul medesimo percorso, era stato costretto a rientrare. Secondo le autorità di Kabul gli aerei della compagnia Pamir Airways, una società private che effettuano voli all’interno dell’ Afghanistan,i quattro Antonov avevano difficoltà a volare nei cieli del Paese a causa della loro incapacità di superare i 5mila metri di quota e della presenza di numerose montagne.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori