OGM/ Ecco il supersalmone pronto in 18 mesi. L’America si divide

- La Redazione

SUPERSALMONE OGM DIVIDE L’AMERICA: Un “supersalmone” OGM in grado di crescere al doppio della velocità degli altri divide l’America. Tre persone su quattro sembrerebbero decisamente contrarie ai cibi transgenici.

salmoneR375_28ago09

SUPERSALMONE OGM DIVIDE L’AMERICA: L’America torna a dividersi sui cibi transgenici, un tema che ciclicamente si ripropone e che, stando ai sondaggi vede tre persone americane su quattro decisamente contrarie al loro uso. La polemica torna ad aprirsi grazie a un nuovo “supersalmone” OGM in grado di crescere al doppio della velocità degli altri.

Secondo il New York Times, la Food and Drug Administration potrebbe dare l’ok a questa operazione commerciale dagli esiti ancora inimmaginabili. Il supersalmone potrebbe perciò comparire sulle nostre tavole tra due o tre anni.

Dove sta la novità? La modifica del Dna permette al pesce di produrre l’ormone della crescita anche d’inverno, raggiungendo il peso adatto per la vendita in 18 mesi anziché tre anni. Il supersalmone non è perciò un salmone gigante, ma un pesce che si sviluppa in tempi rapidissimi.

Non si conoscono eventuali controindicazioni, anche se si sono subito mobilitati gruppi di consumatori e ambientalisti. Il dibattito rimane fermo su un punto, le eventuali conseguenze sono a nostra conoscenza o potremo accorgercene solo quando sarà troppo tardi?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori