SOMALIA/ Al Qaeda attacca un hotel di Mogadiscio. Uccisi diversi parlamentari. 60 morti

- La Redazione

I ribelli islamici attaccano albergo nella capitale della Somalia. Uccisi diversi parlamentari che si trovavvano all’interno

terroristi_alqaedaR375

Mogadiscio, un attacco di ribelli vicini ad Al Qaeda. Assalito un hotel della capitale che ospita i deputati e gli esponenti del governo transitorio della Somalia, alcuni di essi sono rimasti uccisi. I guerriglieri hanno assassinato diversi ospiti dell’albergo tra cui i parlamentari.

L’albergo è situato vicino al palazzo presidenziale. Ancora non sono chiare le dinamiche dell’evento, se sia stato un attacco suicida o una azione di vera guerriglia. Non si sa se i terroristi siano stati catturati o uccisi dalle forze dell’ordine. In mattinata erano ripresi gli scontri tra i ribelli e le truppe governative.

Ci sarebbero trenta morti tra i civili e circa un centinaio di feriti. Il portavoce degli Shabaab, Sheikh Ali Mohamoud Rage, proprio ieri aveva annunciato l’inizio di una vasta offensiva "contro gli invasori cristiani e il governo apostata". La capitale somala è governata solo in parte dalle forze governative mentre il resto della città e tutto il centro sud del Paese è in mano agli integralisti islamici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori