STATI UNITI/ No agli studi sulle cellule staminali embrionali. Fermato il piano di Obama

- La Redazione

Un giudice americano boccia il progetto del governo americano di finanziare le ricerche sulle cellule staminali embrionali

barack_obamaR375_11set08
Foto Ansa

No ai finanziamenti pubblici per gli studi sulle cellule staminali embrionali. Lo ha deciso una corte distrettuale americana raccogliendo il ricorso presentato da un ricercatore contrario a quanto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama aveva invece concesso. Cioè il finanziamento con i soldi dei cittadini alle ricerche sulle cellule staminali embrionali.

Si tratta di una ingiunzione preliminare emanata dal giudice Royce Lamberth, in grado comunque di bloccare il via libera concesso da Obama. Nel dettaglio, la corte spiega che “ il ricorso sarà probabilmente accolto perché le linee guida definite ad aprile del 2009 dal National Health Institute sulle staminali violano la legge che vieta l’uso di fondi federali per distruggere gli embrioni umani.

La ricerca (sulle staminali embrionali) è chiaramente una ricerca in cui gli embrioni sono distrutti", ha deciso il giudice Lamberth. Il ricorso era stato sostenuto da diversi gruppi di cristiani, che si oppongono alla ricerca sugli embrioni.

Questi gruppi sostengono che la politica dell’amministrazione viola la legge americana e sottrae fondi a ricercatori che stanno cercando di lavorare con cellule staminali adulte. Una portavoce del Dipartimento della Giustizia ha detto che l’amministrazione sta esaminando la decisione del giudice e non ha voluto fare commenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori