ALGERIA/ Riprendono i disordini. Scontri ad Algeri tra polizia e ambulanti

- La Redazione

Sono ripresi i disordini in Algeria. Ad Algeri alcuni ambulanti abusivi si sono scontrati con le forze dell’ordine.

scontrialgeriaR400

Sono ripresi i disordini in Algeria. Ad Algeri alcuni ambulanti abusivi si sono scontrati con le forze dell’ordine.

Continuano gli scontri in Algeria. Questa mattina sono scoppiati nuovi disordini nel quartiere popolare di Algeri, Bachdjerrah. Alcuni giovani venditori abusivi si sono scontrati con le forze dell’ordine. I tafferugli sono scoppiati dopo che la polizia ha tentato di farli sgomberare dalla strada, mentre loro hanno risposto con lanci di sassi.

Secondo la versione online del quotidiano locale El Watan, un agente sarebbe stato pugnalato durante la guerriglia. Sembrava, dopo le proteste dei giorni scorsi, che la situazione stesse tornando alla normalità, nonostante la tensione continuava a rimanere alta. Intanto, il bilancio attuale corrisponde a 5 morti e circa 800 feriti.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

Numerose le misure di sicurezza adottate, tra cui la sospensione del campionato di calcio fino al 10 febbraio, anticipando la pausa invernale prima della fine del girone di andata. Le proteste si erano generate in seguito all’aumento di alcuni beni alimentari di prima necessità, come l’olio e lo zucchero. Disordini e scontri si stanno verificando, per gli stessi motivi in tutto il Maghreb. Ieri, in Tunisia, la polizia sparando sui manifestanti ha provocato una 20 di morti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori