STRAGE DI TUCSON/ La piccola Christina Green era nata l’11 settembre 2001

- La Redazione

La piccola Christina Green, uccisa nella strage di Tucson, era nata l’11 settembre 2001

christinagreenR400

– La piccola Christina Green, uccisa nella strage di Tucson, era nata l’11 settembre 2001

Nella data del suo compleanno era inscritto un nefasto vaticinio: tra la vittime della follia omicida di Jared Lee Loughner, l’uomo che ha Tucson, sabato scorso, ha compiuto una strage, c’era anche la piccola Christina Green. La piccola era nata l’11 settembre 2001, il giorno del più grande attacco terroristico all’occidente di sempre. John Green, il padre della piccola, lo ha confermato, in lacrime, ai cronisti.

La piccola, ha spiegato, nonostante la giovanissima età aveva una passione particolare per la politica. Era stata eletta di recente nel collegio degli alunni della scuola elementare che frequentava. Una vicina di casa si era offerta di accompagnarla al comizio della Senatrice democratica Gabrielle Giffords, dove avrebbe assistito al primo comizio della sua vita.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

La bambina aveva accettato di buon grado e tutti erano convinti che si sarebbe divertita. Negli Stati Uniti, oggi, si osserverà un minuto di silenzio per ricordare la piccola e le altre vittime della strage: Gabe Zimmerman, assistente alle iniziative con gli elettori della senatrice, il giudice federale John Roll e tre pensionati di età compresa tra i 74 e i 76 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori