JOHN EWARDS/ Escluso dal testamento della moglie. L’aveva tradita con un’addetta del suo staff elettorale

- La Redazione

L’ex candidato democratico alle presidenziali 2008, John Edwards, è stato escluso dal matrimonio della moglie che aveva tradito con un’addetta del suo staff elettorale.

johnedwarsdR400

– L’ex candidato democratico alle presidenziali 2008, John Edwards, è stato escluso dal matrimonio della moglie che aveva tradito con un’addetta del suo staff elettorale.

Lui l’ha tradita. Lei ha deciso di escluderlo dal proprio testamento. Elizabeth Edwards, deceduta il 7 dicembre, ha deciso di non lasciare nulla in eredità a John Edwards, l’ex candidato democratico alla nomination per le presidenziali del 2008, con la quale era stata sposata per 32 anni. Il democratico aveva confessato di aver avuto un relazione con una dipendente del suo staff elettorale, Rielli Hunter.

Con lei Edwards ha auto un figlio e le avrebbe chiesto di sposarla. Tutti gli averi della moglie, morta per un cancro al seno, andranno ai tre figli, per prendersi cura dei quali l’ex senatore della Norh Carolina aveva deciso di tornare nella vecchia casa nonostante la separazione.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
Nel testamento, scritto poco giorni prima che se ne andasse, Elizabeth destina «tutto l’arredamento, i gioielli, le ceramiche, l’argenteria e qualsiasi automobile di mia proprietà ai miei figli». Pare, in ogni caso, che l’esclusione dal testamento non provocherà ad Ewards alcun danno economico, dal momento che il patrimonio è stimato attorno ai 25 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori