REBEKAH BROOKS/ Arrestata l’ex direttrice di News International

- La Redazione

Arrestata Rebekah Brook,s ex direttrice di News International, casa editrice di Rupert Murdoch. Lo scandalo intercettazioni si estende agli Stati Uniti dove indaga l’Fbi

brooks_R400
Rebekah Brooks e Murodch, foto Ansa

Lo scandalo che coinvolge l’impero mediatico di Rupert Murdoch si allarga sempre di più. La potente ex direttrice di News International Rebekah Brooks è finita in manette. E’ sotto inchiesta anche il figlio di Rupert Murdoch, James: avrebbe cercato di nascondere e-mail compromettenti. Da ricordare che la Brooks era considerata pupilla di Murdoch in persona, suo fido braccio destro. James Murdoch avrebbe cercato invece di coprire le reali dimensioni dello scandalo intercettazioni che ha colpito il quotidiano News of the World. La Brooks si è presentata spontaneamente in commissariato, accusata di associazione a delinquere, intercettazioni illegali e corruzione. Oggi il quotidiano inglese Sunday Telegraph riporta la testimonianza di una fonte anonima che dice testualmente: “News International (la casa editrice di Murdoch in Inghilterra, ndr) avrebbe cercato di coprire lo scandalo. Questo, potenzialmente, è un comportamento illecito per deviare il corso della giustizia. Ora bisognerà provare che James Murdoch era già a conoscenza delle informazioni. Le stesse che, consegnate nel 2011, erano nel sistema dal 2006 e che qualcuno ha tentato di cancellare”. Altre voci dicono che il consiglio di amministrazione di BSkyB intenda cacciare dal suo ruolo James Murdoch. Nello scandalo oltre ai giornalisti sarebbero coinvolti anche settori di Scotland Yard, la polizia britannica.

Il Times di oggi riporta che Sir Paul Stephenson, il commissario della Metropolitan Police, avrebbe accettato trattamenti di favore dal gruppo editoriale in cambio della possibilità di avere soffiate su vip e cittadini. Tra i vip che venivano spiati da News of the World, si fanno i nomi di, fra gli altri, David Beckham e Paul McCartney. Intanto anche l’Fbi apre un filone di indagini riguardanti il territorio americano. Uno scandalo che globalmente potrebbe far tremare l’impero di Murdoch.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori