BOSNIA/ Migliaia di madri protestano per un bambino che non può curarsi

- La Redazione

Proteste in Bosnia per un progetto di legge che riguarda il codice fiscale unico per tutta la Bosnia-Erzegovina. Un bambino malato non può lasciare il paese per cure mediche

bosnia_parlamento_R439
Parlamento bosniaco

Proteste in Bosnia per un progetto di legge che riguarda il codice fiscale unico per tutta la Bosnia-Erzegovina. Migliaia di mamme con i loro bambini si sono radunate ieri davanti alla sede del parlamento dove ha luogo la discussione che al momento è bloccato dai parlamentari del partito Républika Srpska. La loro protesta nasce dal fatto che vorrebbero un codice fiscale specifico per la loro regione. Il problema dunque per i cittadini sembra nascere dal fatto che dopo la scadenza della precedente legge sull’identificazione, scaduta a febbraio, tutti i bambini nati dopo quella scadenza non hanno documenti ufficiali proprio per via del vuoto legislativo che si è andato creando. Un caso specifico sta alzando i toni della protesta: quello di un neonato che dovrebbe recarsi all’estero per cure mediche urgenti ma che vista la situazione legislativa è privo di documenti e non può lasciare il paese. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori