VIRUS EBOLA/ Peggiorano le condizioni del medico italiano contagiato

- La Redazione

Sono lievemente peggiorate le condizioni del medico italiano affetto da Ebola ricoverato il 25 novembre scorso presso l’Istituto Spallanzani di Roma. Lo si legge nel nuovo bollettino medico

ebola_2014_ospedale_r439
Immagine di archivio

Sono “lievemente peggiorate” le condizioni del medico italiano affetto da Ebola ricoverato dal 25 novembre scorso presso l’Istituto Spallanzani di Roma. E’ quanto emerge dal nuovo bollettino medico diffuso oggi, dove si legge che il paziente ha ricevuto nel pomeriggio di ieri la seconda infusione di plasma di convalescente arrivato dalla Germania, “senza nessuna reazione avversa”. Permangono però “febbre elevata, profonda spossatezza e esantema cutaneo diffuso”, anche se il paziente è comunque “facilmente contattabile, autosufficiente e risponde a tono alle domande poste”. Risulta regolare anche la funzione renale, mentre sono in miglioramento i valori delle transaminasi. La prognosi, concludono i medici dello Spallanzani, “continua ad essere riservata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori