ERDOGAN/ L’uguaglianza fra uomo e donna è contro natura, ci vuole invece equivalenza

- La Redazione

Secondo il presidente turco Erdogan non esiste uguaglianza fra uomo e donna perché hanno due nature diverse. Invece bisognerebbe parlare di equivalenza ecco cosa ha detto

erdogan_conferenzastampaR439
Recep Tayyip Erdogan (Infophoto)

Il presidente turco Erdogan non si smentisce con le sue dichiarazioni da fondamentalista islamico che lo caratterizzano da sempre. L’ultima, a un convegno su diritti e libertà delle donne riguarda “l’equivalenza fra uomo e donna”: non si possono mettere donne e uomini nella stessa posizione perché, ha detto, “contro natura in quanto la loro natura è differente”. “A volte le donne rivendicano uguaglianza tra uomini e donne. Ma il modo corretto di porre la questione è ‘uguaglianza tra gli uomini’ e ‘uguaglianza tra le donne'”. Questo perché, ha aggiunto, “l’uguaglianza trasforma la vittima in carnefice e viceversa”. Le donne, ha spiegato, hanno bisogno di essere equivalenti, non uguali”. Ad esempio, ha continuato, nel mondo del lavoro una donna incinta non può essere messa nella stessa posizione di un uomo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori