EUTANASIA/ I pediatri olandesi: togliere il divieto per i minori di dodici anni

- La Redazione

I pediatri olandesi chiedono che sia tolto il divieto ai minori di dodici anni di accedere all’eutanasia, ecco di cosa si tratta in questa news che riporta dichiarazioni al proposito

ospedale_R439
Immagini di repertorio (Infophoto)

Per diversi membri dell’associaizone pediatrica olandese il fatto che la legge imponga un limite di dodici anni alla possibilità di accedere all’eutanasia è discriminatorio. Ogni bambino che sia in grado di chiedere di morire qualunque sia l’età e dopo che la richiesta è stata valutata caso per caso ha diritto all’eutanasia. “Si tratta di situazione eccezionali ed estreme, casi di bambini destinati a morire in poco tempo e si dovrebbe offrire ai genitori l’opportunità di lasciar morire il proprio figlio in modo dignitoso. Come pediatra non so spiegarmi perché la legge lo permette a chiunque ma non a quella categoria compresa fra un anno e dodici” ha detto Eduard Verhagen, docente di pediatria alla Groningen University e membro della commissione etica dei pediatri olandesi. In realtà, come ha amesso lo stesso pediatra, grazie al Protocollo di Gronignen del 2004 è già oggi possibile in Olanda accedere all’eutanasia anche per i minori di dodici anni in base a quattro motivazioni: la presenza di sofferenza senza speranza e insopportabile; il consenso dei genitori a terminare la vita; che ci siano state consultazioni mediche; una eutanasia che sia eseguita in modo attento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori