SEPOLTE VIVE O DECAPITATE / Caccia alle streghe in India: per vendetta e denaro le donne diventano capri espiatori di malattie ed epidemie

- La Redazione

Sepolte vive o decapitate, caccia alle streghe in India: per vendetta e denaro le donne diventano capri espiatori di malattie ed epidemie. Il fenomeno della stregoneria ha fatto 2290 vittime

donne-india
Immagini di repertorio (Foto: LaPresse)

Quello della caccia alle streghe è un fenomeno molto attuale in India, dove sono state uccise dal 2001 più di 2290 persone per stregoneria. I dati sono stati forniti dal ministero degli Interni di Delhi, che non riesce ad arginare quest’ingiustizia: le leggi sono, infatti, inefficaci per risolvere questo problema che colpisce in particolare le donne sopra i 30 anni. Dietro a questa storia ci sono superstizioni, sfruttamenti, usurpazioni, vendette e gelosie. La Stampa ha raccontato di donne obbligate a mangiare escrementi, picchiate, stuprate e poi seppellite vive o decapitate, quando non vengono bruciate. Tre assassini, ad esempio, nel villaggio di Naharbari hanno preso pochi mesi fa zia e cugina e le hanno buttate in un pozzo perché l’avrebbero contaminato di insetti con i loro sortilegi, poi le hanno interrate. L’omertà in India è quasi totale. La caccia alle streghe esiste in India perché ci sono zone nelle quali esercitano ancora guaritori e stregoni: gli Ojha sono considerati dei veri e propri medici. Se non riescono a guarire il paziente, cercano un capro espiatorio: lo stregone identifica, quindi, e accusa la strega. Quello della stregoneria è un fenomeno trattato approfonditamente da Monisha Behal del North East Network, un’associazione che si occupa della protezione dei diritti delle donne. In «Caccia alle streghe in Assam: dimensioni individuali, strutturali e legali» ha approfondito 16 casi. La superstizione può diventare anche una scusa per colpire donne con casette o appezzamenti: in questo modo i beni passano ai parenti-assassini o vengono comprate a poco dalla “mafia immobiliare”. È sufficiente che un parente si sogni che la donna l’abbia maledetto o che un guaritore la identifichi come la causa dei guai della famiglia o del paese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori