INCESTO/ Diede il figlio in adozione, lo ritrova 20 anni dopo e si innamorano

- La Redazione

Una coppia è stata accusata di incesto: lui è il figlio dato in adozione appena nato, 20 anni, lei la madre biologica, 37 anni. Un caso accaduto negli Stati Uniti

coppia-incesto-facebook_R720
La coppia accusata dell'incesto

Una storia dai risvolti poco chiari, sicuramente morbosi, sicuramente non la prima del genere almeno negli Stati Uniti. Monica Mares, 37 anni, residente nello stato del New Mexico con altri otto figli, diede in adozione appena nato il primo di questa lunga schiera di figli, diciotto anni fa. I due in qualche modo si sono ritrovati grazie a facebook e Caleb, oggi 20 anni, è tornato a vivere con la madre biologica. Il problema è che i due si sarebbero “pazzamente innamorati l’uno dell’altra”. Il loro rapporto incestuoso non è rimasto nascosto a lungo e nel febbraio dello scorso anno i due sono stati arrestati. Nei loro confronti è stato sentenziato un periodo di tre anni di libertà vigilata con l’obbligo di non frequentarsi per un anno e mezzo. Alla madre è stato vietato anche di restare con i suoi otto figli. Per l’accusa di incesto i due potevano rischiare 18 mesi di carcere, ma il giudice, dato che i due non hanno alcun tipo di precedente penale, ha preferito che i due vengano seguiti e curati da personale specializzato. Come in casi analoghi, ad esempio quello di una figlia data in adozione appena nata e poi fidanzatasi con il padre, i protagonisti di questi casi sostengono che non essendosi mai conosciuti e frequentati in precedenza, non c’è nulla di male nel loro innamorarsi. “Non l’ho mai considerata e sentita come una madre” ha dichiarato il giovane” che ha ammesso di essere stato lui il primo a innamorarsi tra i due: “Siamo due persone adulte e non capisco perché la nostra relazione non possa essere libera”. Magari un buon psicanalista saprebbe spiegarglielo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori