Donna col velo indifferente al ferito di Londra?/ In rete qualcuno s’indigna ma la verità è un’altra

- Linda Irico

Attentato a Londra, la foto della donna col velo che passa indifferente accanto a uno dei feriti ha indignato alcuni utenti dei social ma guardandola in alta definizione si scopre la verità

terrorismo_londra_westminster_1_lapresse_2017
Foto LaPresse

Un’immagine immortalata dal fotografo britannico Jamie Lorriman mostra una donna col velo mentre cammina guardando il cellulare passando davanti a uno dei feriti della strage di Londra sul ponte di Westminister (clicca qui per vedere la foto). A una prima occhiata la ragazza sembrerebbe attenta solo al suo smartphone incurante delle persone che dietro di lei stanno cercando di aiutare uno dei feriti. Questa “prima impressione” è stata strumentalizzata sui social da profili come Texas Lone Star, che hanno condiviso lo scatto con lo scopo di suscitare l’odio religioso con didascalie come questa: “Domma musulmana rimane indifferente all’attacco terroristico, passa come se nulla fosse davanti a un uomo morente e controlla il cellulare #PrayForLondon #Westminster #BanIslam”. Basta in realtà solo ingrandire una foto molto simile in cui la donna con il velo alza lo sguardo, per vedere che l’espressione sul volto della ragazza è tutt’altro che tranquilla (clicca qui per vedere la foto): gli angoli delle labbra si piegano in giù e gli occhi sono velati di tristezza e preoccupazione. Lo stesso fotografo è intervenuto a riguardo sulle pagine del Daily Mail, spiegando che la donna era “sconvolta e terrorizzata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori