MARWA DEVE VIVERE/ Fine vita, i giudici di Parigi si oppongono ai medici: “Non staccate la spina alla bimba”

- La Redazione

Marwa deve vivere: fine vita, i giudici di Parigi si oppongono ai medici. “Non staccate la spina alla bimba”: il Consiglio di Stato francese respinge la richiesta delle autorità sanitarie

Francia_BandieraR439
LaPresse

Marwa Bouchenafa deve continuare a vivere: il Consiglio di Stato francese ha respinto la richiesta di interrompere i trattamenti che tengono in vita artificialmente la bimba di 15 mesi. La piccola, di origine algerina, è paralizzata e incosciente a causa degli effetti di un virus fulminante che ha contratto a settembre: il deficit motorio conseguente è «grave e irreversibile», da qui la richiesta avanzata dalle autorità sanitarie di Marsiglia. Per i medici non c’è, infatti, più nulla da fare, eppure la famiglia si è rifiutata di staccare la spina. La decisione è stata affidata ai giudici, che si sono espressi in favore della famiglia della piccola Marwa. Entrambi i genitori vogliono che la bimba, attualmente in coma all’ospedale La Timone di Marsiglia, resti in vita e i “saggi” si sono pronunciati per il mantenimento dei trattamenti. Ai media la mamma di Marwa ha espresso tutta la sua fiducia nella medicina: «Se in pochi anni, la scienza avanza nostra figlia potrà continuare a vivere come tanti altri bambini. Noi non perdiamo la speranza, ci crediamo». Mohamed Bouchenafa, padre di Marwa, ha creato una pagina Facebook per condividere le immagini della figlia e i progressi registrati dalla bimba. Il tribunale di primo grado aveva emesso una sentenza a favore della fine delle terapie attive e della respirazione artificiale, che è stata poi sospesa a febbraio dal tribunale amministrativo di Marsiglia su richiesta dei genitori. Poi la sentenza del Consiglio di Stato francese, la cui udienza si è tenuta il 2 marzo a porte chiuse. «È una vittoria», il commento dell’avvocato Maktouf, il legale della famiglia, come riportato dal Corriere della Sera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori