DELFINO UCCISO A COLPI DI SELFIE/ Turisti lo estraggono dal mare e tutti i bagnanti lo fotografano: è morto

- Paolo Vites

Un cucciolo di delfino che si era perso vicino a una spiaggia spagnola è statto estratto dal mare dai bagnanti per farsi dei selfie, così facendo lo hanno fatto morire

DELFINO_PIXABAY
Foto Pixabay.com

Stupidità. ignoranza, voglia di apparire, narcisismo: sono queste alcune delle definizioni che vengono alla mente dopo aver letto, sul The Mirror quotidiano inglese, di quanto accaduto in una spiaggia spagnola. No, non cattiveria, come diranno gli animalisti adesso, perché per mettere in pratica la cattiveria ci vuole una certa dose di cervello, seppur usato male. Qua siamo invece davanti alla totale stupidità. Secondo quanto riporta il giornale infatti un cucciolo di delfino, che aveva perso la madre ed era finito a pochi metri dalla spiaggia della località turistica di Mojacar nella provincia di Almeria, dove molti sono i turisti inglesi che l’affollano, è stato notato da diversi bagnanti. Invece di aiutarlo a prendere il largo cosa hanno fatto? Lo hanno tirato fuori dall’acqua prendendolo in mano mostrandolo a tutta la spiaggia. Dopo di che si è radunata una vasta folla che ha fatto a gara a farsi dei selfie con il piccolo delfino. A qualcuno è venuto in mente che così facendo lo avrebbero fatto morire? Probabilmente no, vista la stupidità di queste persone, ma magari anche sì, tanto chi se ne importa? L’importante è mostrare agli amici e ai parenti foto con un bel delfino in braccio. Non solo: diversi bambini, totalmente all’oscuro che il buco sul dorso è lo sfiatatoio dell’animale, gli permette cioè di riesprirare, passandoselo di mano in mano lo hanno coperto, accelerando così la sua morte.

Fortunatamente qualcuno ha avvertito la guardia costiera che è accorsa in venti minuti circa, ma era ormai troppo tardi: il cucciolo di delfino era già morto. Così ha commentato uno di loro: “Gli esseri umani sono l’animale più irrazionale che esista. Molte persone non riescono a sentire alcuna empatia per un essere vivente che è spaventato, affamato, senza sua madre e terrorizzato. Nel loro egoismo, tutto quello che vogliono è fotografarlo e toccarlo, anche se l’animale soffre di stress”. E’ infatti stato lo stress subito la causa principale di morte, in quanto i cetacei ne soffrono particolarmente: la folla che lo ha circondato facendogli foto ha causato uno shock nel cucciolo accelerando l’infarto che lo ha ucciso. L’animale era già in precarie condizioni, perché quando un cucciolo di delfino perde la madre non riesce a sopravvivere a lungo. Ma se lo avessero lasciato in acqua gli esperti della guardia costiera forse avrebbero potuto salvarlo, evitandogli questa orribile morte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori