MODELLA SCOTENNATA/ Il fidanzato fumettista le strappa la faccia e la tortura per 8 ore

- Paolo Vites

Secondo i giudici e i medici forensi, non si era mai visto prima un omicidio così efferato in tutta la storia della città di Los Angeles, resi noti i particolari

violenza_donna_mano_pixabay_2017
Ragazza violentata (foto: Pixabay)

Un fatto di una brutalità senza precedenti, secondo le autorità di Los Angeles. L’episodio risale allo scorso mese di maggio, il sospetto colpevole rischia la pena di morte. I capelli della donna, lo scalpo, si legge nei rapporti medici, erano del tutto staccati dalla testa e non sono stati trovati, la pelle del cranio era stata strappata fino a far emergere le ossa della testa, l’orecchio destro e la parte del viso destra erano state tagliate e strappate, fino alla mandibola, bruciature e abrasioni erano su tutto il volto. Secondo il rapporto, la donna è sopravvissuta a tutto questo almeno per otto ore, morendo dissanguata.

La vittima, una modella di 30 anni di origini ucraine, si chiamava Iana Kasin, era sposata con un autore di libri a fumetti, Blake Leibel di 35 anni e avevano un figlio. L’omicida? Sarebbe lui, il marito. Ovviamente la difesa ha chiesto l’infermità mentale per l’assassino, originario di Toronto. Leibel era un nome noto nell’ambiente del mondo dello spettacolo di Hollywood, aveva anche fatto una versione a fumetti della parodia di Guerre stellari dal film di Mel Brook e diretto un film, Bald, uscito solo su dvd. Il padre, Lorne Leibel, è uno degli imprenditori più ricchi di Toronto, appassionato di macchine e di gare automobilistiche, che si faceva chiamare “l’uomo Ferrari”. I motivi dietro all’orribile omicidio, definito dal medico forense “qualcosa di mai visto prima nella storia del crimine” sono al momento ancora ignoti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori