Germania, elezioni Assia: exit poll, crollo Cdu-Spd/ Ultime notizie risultati, volano Verdi-Afd: crisi Merkel

- Niccolò Magnani

Germania, elezioni Regionali in Assia: risultati ed exit poll, crollo Cdu e Spd 5 anni dopo. Volano Verdi e Adf: ultime notizie, Merkel in crisi ma “tiene” il Governo

anglea_merkel_zoom4_lapresse_2018
Angela Merkel (Lapresse)

Non solo Brasile in questa domenica elettorale a livello internazionale: dai primi exit poll delle elezioni regionali in Assia, la Cdu di Angela Merkel e la Spd crollano nuovamente mostrando tutta la debolezza dei partiti conservatori in Germania. 15 giorni dopo il crollo anche in Baviera, le Regionali in Assia danno questi primi parziali risultati dopo la chiusura dei seggi: la Cdu è primo partito ma con “solo” il 27-28% delle preferenze, perdendo ben 10% rispetto al 2013; malissimo anche la Spd che conferma il trend negativo dopo le Politiche Federali, ad oggi prende il 20% dopo il 30,7% ottenuto da Schulz 5 anni fa. Balzo dei Verdi anche in Assia dopo il clamoroso boom in Baviera: passano dall’11,1 al 19,5 per cento, mentre l’estrema destra di Adf conquista i primi seggi regionali con il 12,1% dei consensi: Linke e Liberali guadagnano ciascuno circa 5 punti in più. Sul fronte alleanze, dipende tutto come saranno i risultati finali dopo i vari exit poll delle prossime ore: al momento, la Cdu pu perdendo emorragie di voti continue, riuscirebbe ad evitare un governo di Centrosinistra e confermerebbe il leader uscente (nonché fedelissimo della Cancelliera) Volker Bouffier.

CDU-SPD, NUOVO ‘CROLLO’ PER IL GOVERNO MERKEL

È un crollo però quello da sottolineare, ancora una volta, dei partiti conservatori e “canonici” in Germania: non è una novità, specie nei piccoli stati tedeschi, eppure il trend dell’ultimo anno vede verso le prossime Europee un fronte “populista” sempre più vivo non solo in Italia ma in quasi tutti i Paesi dell’Unione, Germania non esclusa. «È una difficile e amara serata per l’Spd – ha spiega il candidato Thorsten Schaefer-Gumbel -. Non abbiamo raggiunto quello che volevamo. Si tratta di un’amara sconfitta ed è il peggior risultato dal 1946. Quello che questi risultati significano per l’Assia non è ancora prevedibile». Dopo i socialisti, a commentare i primi risultati elettorali è La segretaria generale della Cdu Annegret Kramp-Karrenbauer: «Siamo di fronte a un tipico risultato dell’Assia, e servirà molto tempo stasera per avere delle certezze. Una cosa si può dire che per la Cdu è doloroso aver perso molti voti, ma Volker Bouffier ha raggiunto l’obiettivo di evitare una coalizione di sinistra, questo è il risultato di cui mi congratulo». Per i Verdi invece quello che si profila è «un risultato storico, l’Assia non è mai stata così verde come oggi. Siamo felici di questo storico miglior risultato dei verdi in Assia» rilancia il leader dei verdi tedeschi Annalena Baerbock.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori