Il padrone lo abbandona, cane lo insegue in strada / Video, le immagini dall’Inghilterra commuovono il web

Dall’Inghilterra arrivano queste commoventi immagini di un padrone che abbandona il cane a bordo della strada e questi lo insegue quando riparte con la macchina.

24.12.2018 - Matteo Fantozzi

Dall’Inghilterra arrivano queste commoventi immagini di un padrone che abbandona il cane a bordo della strada e questi lo insegue quando riparte con la macchina. Sono purtroppo sempre di più le famiglie che decidono di abbandonare i loro fedeli amici per partire per le vacanze. Le immagini in questione sono legate all’estate scorsa, ma l’idea si ripropone anche in vista di queste feste natalizie. Lo spunto di riflessione è legato al fatto che i cani debbano essere considerati come degli esseri viventi e non come un gioco da regalare ai bambini e di cui disfarsi quando magari c’è qualcosa più urgente da fare. Ormai poi portare i nostri amici in quattro zampe è molto più facile visto che possiamo addirittura portarli in hotel oltre che farli salire su treni, aerei e navi. Molte leggi per la tutela dell’animale domestico più famoso della terra e che permettono anche di portarlo in vacanza senza farci assistere più a scene di questo genere.

Clicca qui per il video

Il padrone lo abbandona, cane lo insegue in strada: quella frase di Schopenauer

Purtroppo sono sempre più le persone che abbandonano cani, soprattutto in prossimità delle festività, ma non ci abitueremo mai a immagini come queste. Il cane in questione rispetta il suo padrone e lo ama nonostante l’orribile atto, inseguendolo quando viene lasciato al bordo della strada. Il famoso filosofo Arthur Schopenauer diceva che “chi non ha mai posseduto un cane non può sapere cosa significhi essere amato“. Più di ogni altro infatti il cane è in grado di donare amore incondizionato anche quando di fronte si trova, purtroppo, un padrone tutt’altro che perfetto. L’amore sprigionato da questi teneri animali a quattro zampe molto spesso viene offuscato da episodi tragici dietro i quali c’è sempre e comunque l’intervento dell’uomo. In natura infatti nessun cane nasce feroce o aggressivo, ma ci diventa in base a quello che gli viene fatto nei primi anni di vita quelli della formazione. Le immagini in quesitone dovrebbero far riflettere.

Il video che ha fatto il giro del web



© RIPRODUZIONE RISERVATA