Hannover, paura all’aeroporto: auto sulla pista/ Scalo chiusi, voli dirottati: fermato un 25enne

Hannover, paura all’aeroporto: auto sulla pista. Scalo chiusi, voli dirottati: fermato un 25enne, è risultato positivo alla droga

30.12.2018 - Silvana Palazzo
Aeroporto_Pista_Lapresse
Londra, drone a Heathrow: voli ripresi dopo allerta - LaPresse

Allarme all’aeroporto di Hannover per un’auto sulla pista: lo scalo è stato chiuso e i voli sono stati dirottati. Per cause ancora in corso di accertamento un’auto con una targa polacca ha sfondato nel primo pomeriggio di ieri un tratto delle reti di recinzione, arrivando fino ad una delle piste. Tutto questo è accaduto pochi istanti dopo che un aereo della compagnia greca Aegean era atterrato. I voli sono stati sospesi fino alle 20, mentre gli aerei in arrivo sono stati dirottati su altri scali. Il 25enne che era al volante della Bmw grigio-argento che ha fatto irruzione in pista è stato bloccato e arrestato dalla polizia. Il giovane, che si è detto europeo ma non polacco, avrebbe assunto droghe e anfetamine. Gli artificieri hanno esaminato la sua vettura alla ricerca di eventuali esplosivi. I media tedeschi spiegano che la polizia non ha ancora qualificato l’episodio, sicuramente non comune.

HANNOVER, PAURA ALL’AEROPORTO: AUTO SULLA PISTA

È stata esclusa la pista del terrorismo, ma in Germania ora il dibattito verte sui sistemi di sicurezza dell’aeroporto di Hannover per quanto accaduto nel primo pomeriggio di ieri. L’incidente ha provocato una serie di disagi allo scalo con diversi voli cancellati o in forte ritardo. Ma questa vicenda rappresenta una nuova falla nella sicurezza aeroportuale tedesca. Le autorità aeroportuali hanno annunciato la ripresa dei check-in alle 19, circa tre ore dopo l’incidente. Nei mesi scorsi il traffico aereo era andato in tilt a Francoforte e Monaco dopo che alcuni passeggeri erano riusciti a eludere i controlli di sicurezza. Una settimana fa la polizia tedesca aveva annunciato che stava rafforzando le misure di sicurezza negli aeroporti del Paese per timore di atti terroristici. Anche se non si tratta di terrorismo, come escluso da fonti di polizia, l’episodio resta grave perché poteva avere potenzialmente conseguenze drammatiche.



© RIPRODUZIONE RISERVATA