MAIORCA, VIETATO AFFITTARE CASE AI TURISTI/ La decisione del sindaco di Palma: il vero motivo sarebbe un altro

Maiorca, vietato affittare case ai turisti: la decisione del sindaco di Palma, e TripAdvisor viene multato. Una scelta storica quella dell’isola spagnola, visto il sovraffollamento e…

palma_maiorca_2018
Palma di Maiorca - Instagram

Dietro alla decisione del sindaco di Palma de Maiorca di vietare l’affitto delle case private ai turisti ci sarebbe un altro motivo oltre quello di evitare i fin troppi contratti abusivi. Pare che al centro della decisione, come riporta Tpi.it, ci sia la voglia di impedire che gli affitti nella ridente cittadina spagnola continuino a salire diventando di fatto un problema per chi la abita. La possibilità da parte dei privati di fare molti soldi con i turisti infatti spesso rende difficile andare ad affittare una casa normale per un residente che il più delle volte si vede addirittura costretto a firmare dei contratti transitori da settembre a giugno per liberare casa e cercarne un’altra nel periodo estivo, quando a quel punto il proprietario di casa può guadagnare cifre davvero importanti. Non ci sono conferme ufficiali in merito, ma al momento la situazione appare davvero assai particolare e contestata soprattutto da chi era abituato a passare magari i mesi estivi come turista a Palma di Maiorca e ora sarà costretto a rivolgersi a hotel o bed and breakfast. (agg. di Matteo Fantozzi)

TRIPADVISOR MULTATO!

Una storica decisione quella del sindaco di Palma de Maiorca, che di sicuro non è passata inosservata: a partire dal prossimo mese di luglio, non sarà più possibile affittare case ai turisti. Una scelta che giunge dopo un’attenta indagine che ha portato alla luce un sistema di affitti illegali: su 20 mila abitazioni affittate nelle passate stagioni estive, solamente 645 di esse erano dotate della licenza apposita, con il resto che era quindi completamente abusivo. A pagarne le spese anche i noti portali TripAdvisor (multato lo scorso mese di 300mila euro), e Airbnb, colpevoli di aver pubblicizzato delle case maiorchine, prive appunto della licenza necessaria. Una scelta che è stata accolta in maniera benevola dalla stessa capitale della nota isola spagnola, viste le continue lamentele dei residenti, che avevano denunciato una situazione di degrado sempre più crescente. Solamente un’associazione di piccoli commercianti si sarebbe opposta alla decisione, timorosi di perdere parte del lavoro, ma difficilmente Palma rimarrà deserta quest’estate, visti i moltissimi hotel, residence e b&b presenti sull’isola. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIVIETO DI AFFITTO AI TURISTI

Quelli che vorranno passare la prossima estate a Palma di Maiorca, dovranno accontentarsi di un hotel o di un bed & breakfast. La nota isola spagnola ha infatti istituto il divieto di affittare le case private ai turisti. A partire dal prossimo luglio, tutti coloro che avranno un appartamento presso Palma, capoluogo dell’isola di Maiorca, non potranno più metterlo in affitto, a meno che questo non si trovi in aree protette, come ad esempio vicino all’aeroporto o in zone industriali. Due le motivazioni che hanno spinto il comune di Palma di Maiorca a questa drastica decisione. Prima di tutto, negli ultimi anni sono aumentati i contratti abusivi, senza vera e propria licenza di affitto. Secondariamente, le continue proteste dei residenti, che si sono ribellati contro il caos e la maleducazione dei turisti.

UNA DECISIONE CHE FARA’ TENDENZA

Sull’isola vi sono delle vere e proprie orde di stranieri, che creano delle zone franche, come ad esempio la nota località di Magaluf, una specie di Rimini all’ennesima potenza. Come svelato da un’inchiesta effettuata da El Pais, erano solamente 645 gli affitti regolari, rispetto agli 11 mila che invece non godevano della licenza necessaria. Un numero che è cresciuto molto negli ultimi due anni, fra il 2015 e il 2017, oltre il 50%. Secondo Antoni Noguera, sindaco di Palma, tale misura deve essere presa come modello da parte delle altre città che soffrono a causa del turismo di massa. Noto quanto accaduto la scorsa estate, quando dopo l’ennesima rissa fra tedeschi ubriachi in spiaggia, lo stesso primo cittadino di Palma aveva invitato la Germania a “tenersi a casa i turisti spazzatura”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori