LA SPOSA HA 15 ANNI, L’OPERATORE SI RIFIUTA DI FOTOGRAFARE LE NOZZE/ Botte da orbi: lo sposo lo pesta a sangue

Un fotografo, chiamato a riprendere un matrimonio in Turchia, si è rifiutato di fare il proprio lavoro quando ha visto che la sposa aveva solo 15 anni

12.07.2018 - Paolo Vites
velo_donna_islamica_pixabay
Immagine dal web

Botte da orbi al matrimonio, non succede spesso, ma può succedere, specie se si è alzato troppo il gomito come a ogni buon matrimonio. Questa volta però l’occasione della rissa è molto particolare, tanto che la vittima, alla faccia dell’islamismo fondamentalista del neo eletto presidente Erdogan, viene oggi applaudito come un eroe. Cosa è successo? Un fotografo viene assunto per riprendere un matrimonio, nella cittadina di Malatya, nell’Anatolia Centrale in Turchia, regione dove a differenza delle moderne e cosmopolite Ankara e soprattutto Istanbul, è ancora abitata da islamici di vecchia tradizione, come quella che permette le nozze con spose bambine. E questo matrimonio era proprio uno di quelli, la sposa aveva solo 15 anni, due in meno di quelle consentite per legge nei matrimoni civili, cosa che non vale per i matrimoni religiosi che non vengono neanche registrati.

IL FOTOGRAFO EROE PESTATO DALLO SPOSO

Lo sposo non si sa, ma era una persona adulta. Quando Onur Albayrak, il fotografo, arriva sulla scena vede la sposa rimane scioccato e dice ai familiari che se ne andrà, si rifiuta di fotografare una tale cosa vergognosa. Ma non ha fatto i conti con la brutalità dello sposo, che quando lo sente dire queste cose si scaglia su di lui e comincia a picchiarlo violentemente. Ne esce fuori una rissa, non si sa se poi il matrimonio è stato celebrato lo stesso, ma intanto la notizia fa il giro del paese e Albayrak diventa un eroe. Le coraggiose associazioni che combattono contro le spose bambine nonostante la dittatura islamico-fascista nel paese, lo stanno celebrando come  esempio: “Sono felice di aver contribuito a sensibilizzare sul problema. Negli ultimi due giorni il mio telefono non ha smesso di squillare” ha detto il fotografo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori