Crolla palazzo in Russia: bimbo di 11 mesi ritrovato vivo “miracolo”/ Nove morti, decine di sfollati

Russia, crolla palazzo: bimbo di 11 mesi ritrovato vivo. Ultime notizie: dopo 35 ore a meno 27 gradi i soccorritori lo trovano avvolto in una coperta.

01.01.2019, agg. alle 21:50 - Dario D'Angelo
Russia, palazzo crollato: neonato salvo (foto da Twitter)

Un palazzo di dieci piani che crolla, 35 ore sotto le macerie mentre fuori la temperatura raggiunge i meno 27 gradi: sopravvivere è possibile? La risposta al quesito è affermativa. Almeno per quanto riguarda il bimbo di 11 mesi protagonista del “miracolo di Capodanno” avvenuto in Russia, precisamente a Magnitogorsk, dove un edificio di epoca sovietica è venuto già a causa di un’esplosione di gas. Le operazioni di soccorso, come riportato da Rai News, sono ancora in corso: il bilancio dei morti, purtroppo non definitivo, parla per ora di nove vittime. In seguito allo scoppio, che ha distrutto completamente 35 appartamenti e ne ha danneggiato parzialmente altri dieci, gli sfollati hanno dormito in una vicina scuola. Sul luogo della tragedia si è recato anche il presidente russo, Vladimir Putin, per portare la sua vicinanza. (agg. di Dario D’Angelo)

RUSSIA, CROLLA PALAZZO: BAMBINO DI 11 MESI SALVO

C’è finalmente una storia a lieto fine in questo Capodanno 2019 funestato anche in Italia da vicende tragiche aventi come protagonista dei bambini di pochissimi mesi. Protagonista di quello che è stato già ribattezzato da molti come “miracolo di Capodanno” è stato un bambino di 11 mesi ritrovato vivo 35 ore dopo che il palazzo in cui abitava con la sua famiglia a Magnitogorsk, in Russia, è crollato a causa di un’esplosione di gas. Una storia a dir poco incredibile, ancora di più se si considera che nelle ore in cui i soccorsi sono entrati in azione il bimbo è rimasto esposto sotto le macerie a temperature rigidissime, con le colonnine di mercurio che hanno toccato in città anche i -27 gradi. Il piccolo fortunatamente è riuscito a sopravvivere e adesso si trova in ospedale: i medici hanno detto che le sue condizioni sono “abbastanza buone”.

RUSSIA, CROLLA PALAZZO: BAMBINO DI 11 MESI SALVO DOPO 35 ORE A MENO 27 GRADI

Sta facendo il giro del mondo la storia del bimbo di 11 mesi sopravvissuto al crollo del palazzo di Magnitogorsk, in Russia, e ritrovato vivo dopo 35 ore trascorse sotto le macerie mentre fuori la temperatura scendeva fino a meno 27 gradi. I sanitari che lo hanno preso in cura hanno detto che il piccolo “è cosciente” e con ogni probabilità se la caverà. Il bimbo, come riportato da Rai News, è stato ritrovato dai soccorritori nella sua culla, avvolta in una coperta –  forse decisiva per salvarlo – dopo che le operazioni di ricerca erano state sospese per il timore che le parti restanti del palazzo crollassero. Insieme a lui per il momento sono state ritrovate vive altre 6 persone, tra cui un 13enne. Nel crollo dell’edificio di 10 piani non hanno avuto la stessa fortuna le 7 vittime finora accertate: i dispersi sono ancora 37.

© RIPRODUZIONE RISERVATA