Donald Trump era una spia Russia?/ Ultime notizie, clamorosa indagine dell’Fbi sul presidente Usa

Donald Trump era una spia Russia? Ultime notizie, clamorosa indagine dell’Fbi sul presidente degli Stati Uniti

13.01.2019 - Davide Giancristofaro Alberti
I leader cinese e americano
Donald Trump con Xi Jinping (Lapresse)

Donald Trump era una spia Russa? E’ questo l’ultimo clamoroso risvolto a cui sta lavorando l’FBI, in base a quanto rilevato dal New York Times. Cercando di fare chiarezza sull’interferenza di Mosca nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2016, il Bureau starebbe cercando di capire se l’attuale commander in chief fosse alle dipendenze dirette del Cremlino. A spingere l’FBI ad indagare su Trump sarebbe stato il licenziamento dell’ex direttore della stessa agenzia, James Comey: il bureau voleva capire se il presidente stesse complottando segretamente con Mosca, ed inoltre, se il licenziamento dell’ex numero uno dei federali fosse una mossa per porre fine alle indagini sulla Russia. L’inchiesta, come riferisce l’edizione online de Il Giornale, avrebbe anche un risvolto penale, visto che il siluramento di Comey potrebbe essere visto come un’ostruzione di giustizia. «Ho appena appreso dal fallimentare New York Times – la replica tagliente dello stesso Trump – che gli ex capi corrotti dell’Fbi avevano aperto un’indagine su di me, senza motivo e senza prove. Un viscidume totale».

DONALD TRUMP ERA UNA SPIA RUSSA?

Trump parla di Comey come di un «bugiardo» e «corrotto», «protetto dal suo miglior amico Bob Mueller». Inoltre, il presidente aggiunge che nei confronti della Russia «è stato più duro di Obama, Bush o Clinton, anche se andare d’accordo con Mosca è una cosa positiva». Anche Mike Pompeo si è espresso sulla questione, definendola “ridicola”, mentre Rudy Giuliani, legale del presidente, ha liquidato il tutto dicendo che «L’indagine è datata un anno e mezzo fa e nulla è emerso, vuol dire che non è stato rinvenuto nulla». Nel frattempo prosegue il periodo di shutdown del governo Usa, che tocca quota 22 giorni rafforzando il proprio record. Trump rimane fermo sulle proprie posizioni, in attesa che il Congresso sblocchi i 5.7 miliardi di dollari necessari per costruire il muro lungo il confine con il Messico: «Sono alla Casa Bianca ad aspettarvi – twitta – i democratici potrebbero risolvere lo shutdown in 15 minuti».



© RIPRODUZIONE RISERVATA