Charlie Hebdo, vignetta macabra su Notre Dame/ Insulti social per satira su incendio

- Silvana Palazzo

Charlie Hebdo, bufera per la vignetta macabra sull’incendio nella cattedrale di Notre Dame: la rivista sommersa di insulti sui social per la satira sul rogo

copertina charlie hebdo notre dame
Charlie Hebdo, vignetta macabra su Notre Dame

Charlie Hebdo non si smentisce, neppure dopo l’incendio della cattedrale di Notre-Dame di Parigi. All’indomani del rogo, la rivista satirica è tornata a scatenare le polemiche con una copertina dissacrante. C’è una vignetta su fondo rosso, firmata Riss, che ritrae il presidente francese Emmanuel Macron con le due torri in fumo al posto dei capelli, un ghigno sinistro e la scritta “Je commence par la charpente” (“Comicio dalla struttura in legno”. Un riferimento macabro alla questione delle riforme. Ieri infatti Macron avrebbe dovuto tenere una conferenza stampa per illustrare misure e provvedimenti dopo settimane di caos legate ai gilet gialli. Dopo le vignette sul terremoto di Amatrice, la valanga sull’hotel Rigopiano e il crollo del Ponte Morandi a Genova, gli italiani insorgono contro la rivista satirica Charlie Hebdo. In effetti nelle scorse ore in molti avevano espresso “timore” riguardo la copertina che sarebbe stata pubblicata («Ora vediamo che farà Charlie Hebdo»), poi le loro paure hanno trovato conferma.

CHARLIE HEBDO, VIGNETTA MACABRA SU NOTRE DAME

Charlie Hebdo, tristemente noto per l’attentato jihadista che a gennaio del 2015 devastò la redazione facendo 12 vittime, ora è preso di mira dai social italiani. La copertina della rivista non si è fatta attendere e i commenti sono tanti. Qualcuno ha difeso la coerenza della rivista, mentre altri ne attaccano il cattivo gusto. «Avete riso sulla morte degli italiani, ma la differenza è che noi piangiamo Notre Dame come fosse anche nostra! Noi non dimentichiamo le vignette di Amatrice e Rigopiano», scrive qualcuno sui social. C’è chi preferisce pubblicare il disegno del gobbo di Notre-Dame che abbraccia la cattedrale piangendo. Di fatto il settimanale all’indomani dell’incendio che ha devastato la cattedrale di Notre-Dame di Parigi non ha tradito la sua linea e ha scelto dunque ancora la satira. Come riportato da Askanews, la rivista è uscita eccezionalmente oggi, di martedì, nella versione digitale e con una distribuzione in almeno una cinquantina di rivenditori parigini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA