Euro 2020, Italia si qualifica agli ottavi se…/ Azzurri, missione compiuta!

- Mauro Mantegazza

Italia si qualifica agli ottavi se… Euro 2020: ecco i risultati utili contro la Svizzera, serve una vittoria per avere già la certezza matematica.

Europei tifosi Italia
Europei 2020, l'Italia spinta dai tifosi (repertorio)

ITALIA SI QUALIFICA SE… AZZURRI, MISSIONE COMPIUTA!

Missione compiuta per l’Italia che brinda alla qualificazione a Euro 2020 per gli ottavi di finale: gli azzurri approdano ufficialmente tra le prime 16 della competizione, avendo bissato contro la Svizzera la vittoria ottenuta per 3-0 contro la Turchia. Grande prova per gli azzurri con la doppietta di Locatelli e un gol di Ciro Immobile a prendere la copertina del match. Con questo risultato la classifica del girone A recita: Italia 6, Galles 4, Svizzera 1 e Turchia 0. Gli azzurri si sono dunque matematicamente garantiti la qualificazione agli ottavi di finale perché non potranno essere meno che secondi nel girone, anche in caso di sconfitta contro il Galles. Per il primo posto invece servirà invece fare risultato proprio contro la formazione britannica: basterà anche un pareggio per il primo posto, solo un ko costringerebbe la squadra di Mancini ad approdare sì agli ottavi, ma da seconda in classifica. (agg. di Fabio Belli)

ITALIA SI QUALIFICA SE… AZZURRI IN VANTAGGIO!

E’ terminato il primo tempo di Italia Svizzera, la partita che ci dirà se l’Italia si qualificherà agli ottavi degli Europei 2020 già con una partita d’anticipo. La vittoria del Galles ha comunque chiuso le prospettive di un primo posto anticipato, ma in caso di vittoria il discorso qualificazione agli ottavi potrebbe già essere archiviato e alla fine della prima frazione di gioco gli azzurri stanno vincendo di misura contro gli elvetici. Gol dell’Italia al 27′ con una splendida azione tra Manuel Locatelli e Domenico Berardi, lancio lunghissimo del primo, il secondo travolge tutti sulla destra e poi restituisce il pallone. Con l’1-0 l’Italia sarebbe qualificata in quanto Svizzera e Turchia sarebbero rispettivamente a 5 e 6 punti di distanza dagli azzurri e almeno il secondo posto sarebbe assicurato. Per il primo posto bisognerebbe comunque aspettare l’ultima sfida col Galles, che battendo i turchi è salito a quota 4 nel girone e battendo gli azzurri nell’ultimo match potrebbe ancora prendersi il primo posto. (agg. di Fabio Belli)

ITALIA SI QUALIFICA SE… IN CAMPO CONTRO LA SVIZZERA!

Tra pochi minuti inizia Italia Svizzera, la partita che ci dirà se l’Italia si qualificherà agli ottavi degli Europei 2020 già con una partita d’anticipo. Come detto le prospettive sono buone, ma adesso scegliamo di ricordare un precedente nel quale all’Italia servì il ripescaggio tra le migliori terze per andare avanti. La formula è abbastanza nuova agli Europei, con prima apparizione nel 2016 (ma l’Italia vinse il girone), tuttavia ricalca quella che fu utilizzata già in tre edizioni dei Mondiali, tra il 1986 e il 1994. Proprio a Usa 1994, torneo che poi ci vide arrivare in finale, l’inizio fu però tutto in salita, tanto che gli azzurri di Arrigo Sacchi passarono il girone solo tra le migliori terze. Sconfitta al debutto contro l’Irlanda, vittoria nella seconda giornata contro la Norvegia con gol di Dino Baggio, infine il pareggio contro il Messico con gol italiano di Massaro in un gruppo che incredibilmente vide tutte le squadre a quota 4 punti in classifica, con gli azzurri dietro a Messico ed Irlanda nella classifica avulsa per differenza reti o scontri diretti, ma davanti alla Norvegia, il minimo indispensabile per passare il turno. Oggi sarà tutto più semplice? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PRECEDENTE CON QUESTA FORMULA

Sapremo fra non molto se l’Italia si qualifica agli ottavi di Euro 2020 già oggi, cioè con un turno d’anticipo. L’unico precedente di un Europeo con la fase finale a 24 squadre è quello di cinque anni fa, nel 2016 in Francia, quando dunque fu introdotta la formula con qualificazione agli ottavi di finale per le prime due di ogni girone più le quattro migliori terze. Ricordiamo allora che quel precedente è decisamente positivo per l’Italia, perché gli azzurri allora allenati da Antonio Conte blindarono in effetti la qualificazione agli ottavi già dopo la seconda partita, grazie ai due successi contro il Belgio al debutto (2-0 con gol di Giaccherini e Pellè) e poi anche contro la Svezia, per 1-0 con decisivo gol di Eder al minuto 88. A quel punto eravamo non solo qualificati ma pure già certi anche del primo posto finale nella classifica del girone e fu dunque ininfluente la sconfitta per 1-0 nella terza giornata contro l’Irlanda, utile solo ai nostri avversari per entrare fra le quattro migliori terze ripescate per gli ottavi di finale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ITALIA SI QUALIFICA AGLI OTTAVI DEGLI EUROPEI 2020?

Già questa sera l’Italia si qualifica agli ottavi degli europei se riuscirà a vincere contro la Svizzera nella seconda giornata del girone A. La situazione è rosea dopo la vittoria all’esordio contro la Turchia, tra l’altro un netto 3-0 molto convincente anche in termini di qualità di gioco, che arriva dopo un lungo periodo già positivo, tanto che la striscia di risultati recenti degli azzurri ci parla di 28 risultati utili, di cui 23 vittorie e cinque pareggi.

Arrivare agli ottavi non dovrebbe essere un grosso problema dunque per l’Italia di Roberto Mancini, anche considerando il fatto che accedono agli ottavi di finale di Euro 2020 le prime due classificate di tutti i gironi ma anche le migliori quattro terze, tuttavia naturalmente non bisognerà abbassare la guardia stasera in Italia Svizzera, perché sarebbe davvero un peccato complicarsi la vita dopo un inizio così convincente…

ITALIA SI QUALIFICA SE… I RISULTATI UTILI

L’Italia si qualifica agli ottavi degli Europei 2020 già stasera dunque in caso di vittoria contro la Svizzera, perché a quel punto sarebbe certo un posto tra le prime due del girone A. Anzi, se la vittoria degli azzurri si aggiungesse a un pareggio fra Turchia e Galles oppure a una vittoria turca, saremmo addirittura già certi anche del primo posto nel girone e di giocare l’ottavo di finale del 26 giugno a Wembley contro la seconda del girone C.

Un pareggio sarebbe comunque un buonissimo risultato, anche perché 4 punti dovrebbero essere già una soglia sufficiente per essere tra le quattro migliori terze, ma in questo caso non potremmo avere già stasera la certezza matematica della qualificazione agli ottavi di finale degli Europei 2020. Infine, in caso di sconfitta nulla sarebbe compromesso, ma di certo la strada diventerebbe tutta in salita, sarebbe davvero un peccato dunque spezzare oggi la fantastica striscia di 28 risultati utili consecutivi con cui l’Italia si presenterà in campo allo stadio Olimpico di Roma alle ore 21.00 contro la Svizzera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA