Gironi Europa League/ Sorteggio: ok Lazio e Roma, ecco i due gruppi più affascinanti

- Fabio Belli

Gironi Europa League, questo l’esito del sorteggio. Ecco contro chi giocheranno Lazio e Roma, mentre i due gruppi più interessanti sembrano essere…

Europa League
Risultati Europa League, andata secondo turno preliminare (Foto repertorio LaPresse)

Il sorteggio che ha formato i gironi di Europa League ha dato esito abbastanza positivo sia per la Lazio sia per la Roma. Ricordiamo che i biancocelesti sono stati inseriti nel girone E insieme a Celtic, Rennes e Cluj, mentre la Roma nel girone J dovrà vedersela con Borussia Monchengaldbach, Istanbul Basaksehir e Wolfsberger. Entrare fra le prime due che si qualificheranno per i sedicesimi di finale non dovrebbe essere un’impresa particolarmente complicata per Lazio e Roma, che possono adesso pensare al derby di campionato. Volendo invece dare uno sguardo più generale al quadro completo dei gironi di Europa League, possiamo dire che i due gruppi più avvincenti saranno probabilmente il girone F con Arsenal, Eintracht Francoforte, Standard Liegi e Vitoria Setubal e il girone G, composto invece da Porto, Young Boys, Feyenoord e Rangers. Con queste premesse si può adesso attendere giovedì 19 settembre, quando avrà inizio la fase a gironi di Europa League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SORTEGGIO EUROPA LEAGUE: TUTTI I GIRONI

Sono terminati i sorteggi per i gironi di Europa League 2019-2020. La Lazio troverà sulla sua strada verso la finale gli scozzesi del Celtic, i francesi del Rennes e i rumeni del Cluj. Un girone senza dubbio abbordabile per la compagine allenata da Simone Inzaghi, visto che nessuna delle tre formazioni avversarie sembrerebbe dover impensierire i laziali. Per quanto riguarda i giallorossi, invece, spazio ai tedeschi del Borussia Monchengladbach, ai turchi del Baseksehir e gli austriaci del Wolfsberger. Anche per la squadra allenata da Fonseca vale lo stesso discorso per i cugini: sorteggio senza dubbio positivo e non dovrebbero esservi sorprese. Ecco le date delle sei partite fra andate e ritorni: 19 settembre, 3 e 24 ottobre, 7 e 28 novembre, e infine, 12 dicembre. Di seguito tutti i gironi al gran completo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Gruppo A
Sporting Lisbona, Apeol Nicosia, Qarabag, Dudelange

Gruppo B
Dinamo Kiev, Copenhagen, Malmoe, Lugano

Gruppo C
Basilea, Krasnodar, Getafe, Trabzonspor

Gruppo D
Sporting Lisbona, PSV Eindhoven, Rosenborg, Lask

Gruppo E
Lazio, Celtic, Rennes, Cluj

Gruppo F
Arsenal, Eintracht Frankfurt, Standard Liegi, Vitoria Setubal

Gruppo G
Porto, Young Boys, Feyenoord, Rangers

Gruppo H
CSKA Mosca, Ludgorets, Espanyol, Ferencvaros

Gruppo I
Wolsburg, Gent, Saint Etienne, Olexandriya

Gruppo J
Roma, Borussia Monchengaldbach, Basaksehir, Wolfsberg

Gruppo K
Besiktas, Braga, Wolves, Slovan Bratislava

Gruppo L
Manchester United, Astana, Partizan Belgrado, Az Alkmaar

DIRETTA SORTEGGIO GIRONI EUROPA LEAGUE: LAZIO CON CELTIC, ROMA…

Dopo Ashley Cole il secondo grande ex calciatore che sorteggerà i gironi sarà Paulo Ferreira, difensore portoghese che in carriera ha vinto due Europa League, prima con il Porto e poi con il Chelsea. A quel punto è scattato il sorteggio vero e proprio per le 48 squadre che si sono qualificate al torneo continentale per club. Cole ha estratto la prima squadra, il Siviglia, che verrà posizionata nel gruppo A. Nel Gruppo B invece la Dinamo Kiev, mentre nel Gruppo C il Basilea. Sporting Lisbona, noto club portoghese, va nel Gruppo D, mentre la Lazio, la prima delle italiane in corsa, è stata sorteggiata nel Gruppo E. Altra portoghese, il Porto, va nel G, mentre i russi del CSKA Mosca vanno nell’H. Tocca quindi ai tedeschi del Wolfsburg, estratti nel gruppo I, e quindi alla Roma, altro team del BelPaese in corsa, che va nel Gruppo J. Infine le ultime tre squadre di prima fascia estratte: Arsenal nell’F, Besiktas nel K e Manchester United nel gruppo L. Di seguito le varie estrazioni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Gruppo A
Sporting Lisbona
Apeol Nicosia

Gruppo B
Dinamo Kiev
Copenhagen

Gruppo C
Basilea
Krasnodar

Gruppo D
Sporting Lisbona
PSV Eindhoven

Gruppo E
Lazio
Celtic

Gruppo F
Arsenal
Eintracht Frankfurt

Gruppo G
Porto
Young Boys

Gruppo H
CSKA Mosca
Ludgorets

Gruppo J
Roma
Borussia Monchengaldbach

Gruppo I
Wolsburg
Gent

Gruppo K
Besiktas
Braga

Gruppo L
Manchester United
Astana

DIRETTA SORTEGGIO GIRONI EUROPA LEAGUE: ENTRA LA COPPA

E’ iniziata pochi minuti fa la diretta del sorteggio dei gironi di Europa League 2019-2020. Ricordiamo che saranno due le squadre italiane presenti, leggasi Roma e Lazio, dopo che il Torino è stato eliminato nel doppio confronto dei playoff contro il Wolverhampton. Prima di scoprire da quali squadre saranno composti i vari gruppi, è arrivata la premiazione per il miglior calciatore della passata edizione dell’EuroLeague 2018-2019 e non poteva che essere Eden Hazard, attaccante del Chelsea sbarcato in estate al Real Madrid. Il giocatore ha ringraziato con un video non essendo presente a Montecarlo. Dopo di che è entrata la coppa in studio e subito dopo è stato chiamato Ashley Cole, ex Arsenal, Chelsea e Roma, nonché il primo dei “sorteggiatori”. Al momento che vi scriviamo non sono state ancora sorteggiate delle squadre. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA SORTEGGIO GIRONI EUROPA LEAGUE: SI COMINCIA!

Tutto è pronto per dare il via al sorteggio di Europa League al Grimaldi Forum di Montecarlo. Ricordiamo allora i punti essenziali del regolamento: le 48 squadre partecipanti sono state suddivise in quattro fasce a seconda del coefficiente, sappiamo che Roma e Lazio sono entrambe nella prima fascia di merito. Ciascuno dei 12 gironi conterrà naturalmente una squadra per fascia. Nessuna squadra può affrontarne una della stessa federazione in questa fase a gironi, anche se di fasce differenti – il derby sarebbe comunque stato in ogni caso impossibile, perché giallorossi e biancocelesti sono entrambe teste di serie. Durante la cerimonia sarà anche consegnato il premio UEFA Europa League Player of the Season 2018/19, che premierà il migliore giocatore della scorsa edizione di Europa League, vinta dal Chelsea di Maurizio Sarri. In lizza figurano Olivier Giroud, Eden Hazard e Luka Jović. Adesso dunque la parola può andare all’urna di Montecarlo: il sorteggio dei gironi di Europa League comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL SORTEGGIO DI EUROPA LEAGUE

Il sorteggio della fase a gironi di Europa League 2019/20 si potrà seguire in diretta tv via satellite per gli abbonati Sky sui seguenti canali (inizio alle ore 13): Sky Sport 24, canale 200; Sky Sport Football, canale 203; Eurosport 1, canale 210 del bouquet Sky. La diretta streaming video via internet dell’evento sarà disponibile sia per gli abbonati Sky che si collegheranno sul sito skygo.sky.it, sia per gli abbonati DAZN, visto che Eurosport da questa stagione è visibile sulla piattaforma streaming. In chiaro per tutti c’è comunque la possibilità di seguire via internet cerimonia e sorteggio, collegandosi tramite pc, smart tv o con dispositivi mobili come tablet o smartphone sul sito uefa.com.

L’ANNO SCORSO

Cresce sempre di più l’attesa per il sorteggio dei gironi di Europa League, possiamo allora fare adesso un passo indietro all’anno scorso, quando c’era ancora la Lazio in corsa, ma la seconda rappresentante italiana era il Milan e non la Roma – l’Atalanta era uscita ai playoff proprio come quest’anno è successo al Torino. I biancocelesti di Simone Inzaghi era finiti in un girone con i tedeschi dell’Eintracht Francoforte, i francesi dell’Olympique Marsiglia e i ciprioti dell’Apollon Limassol. La Lazio chiuse al secondo posto con 9 punti frutto di tre vittorie e altrettante sconfitte, ma va pure detto che era già matematicamente qualificata dopo le prime quattro giornate, prima di chiudere con due sconfitte che ovviamente tolsero alla Lazio ogni possibilità di lottare per il primo posto. Andò peggio al Milan, terzo e dunque eliminato in un girone che comprendeva anche gli spagnoli del Betis Siviglia, i greci dell’Olympiakos e i lussemburghesi del Dudelange. Ai rossoneri non bastarono 10 punti, quota condivisa con l’Olympiakos che però ottenne la qualificazione grazie alla migliore differenza reti negli scontri diretti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE DEBUTTANTI

Sempre più vicino il sorteggio dei gironi di Europa League, possiamo andare avanti nella nostra analisi su alcuni dati curiosi. Possiamo ad esempio sottolineare la presenza di ben quattro squadre debuttanti assolute nella fase a gironi di Europa League, più altre due che avevano preso parte a gironi di Coppa Uefa ma non erano ancora mai state protagoniste della seconda competizione europea dopo il cambio di denominazione. L’Austria ha un ruolo da protagonista in tal senso, perché due delle quattro debuttanti assolute in Europa League sono appunto il Lask Linz e il Wolfsberger, due formazioni austriache. Debutto anche per gli ucraini dell’Oleksandriya e per gli inglesi del Wolverhampton, i quali a dire il vero vantano un passato glorioso anche a livello internazionale – ricordiamo ad esempio la finale di Coppa Uefa 1972, ma quando nelle Coppe europee vigeva fin da settembre l’eliminazione diretta. Le due squadre che avevano partecipato a gironi di Coppa Uefa ma non di Europa League sono infine gli spagnoli dell’Espanyol e gli ungheresi del Ferencvaros. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

26 NAZIONI NEL SORTEGGIO EUROPA LEAGUE

In attesa del sorteggio dei gironi di Europa League, possiamo osservare che saranno ben 26 le nazioni rappresentate in questa fase a gruppi. Come da tradizione, l’Europa League è un vero e proprio giro in ogni angolo del Vecchio Continente. L’Italia è rappresentata da Lazio e Roma, tra le altre nazioni di primo livello ricordiamo Arsenal, Manchester United e Wolverhampton per l’Inghilterra, Espanyol, Getafe e Siviglia per la Spagna, Borussia Monchengladbach, Eintracht e Wolfsburg per la Germania, Rennes e Saint Etienne per la Francia, ma l’Europa League rappresenta praticamente ogni angolo d’Europa. Citazione per le quattro formazioni del Portogallo (Braga, Porto, Sporting Lisbona e Vitoria Guimaraes), ma pure per la Svizzera che ha tre squadre, come anche Turchia e Olanda. Due squadre a testa per Russia, Ucraina, Belgio, Austria e Scozia, hanno poi una rappresentante a testa Danimarca, Cipro, Serbia, Svezia, Romania, Norvegia, Kazakistan, Azerbaigian, Bulgaria, Slovacchia, Ungheria e Lussemburgo. Un vero e proprio giro d’Europa: dove si fermeranno Lazio e Roma? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE SORTEGGIO EUROPA LEAGUE

Oggi al Grimaldi Forum di Montecarlo alle ore 13 andrà in scena in diretta il sorteggio dei gironi della Uefa Europa League 2019/20. Nella giornata di giovedì è andato in scena il ritorno dei play off, ultimo turno della cavalcata dei preliminari che ha qualificato le ultime formazioni alla fase a gironi. Non ce l’ha fatta il Torino, battuto al Molineux Stadium dal Wolverhampton che già era passato all’andata all’Olimpico nel capoluogo piemontese. Per il secondo anno consecutivo l’Italia avrà due sole squadre in Europa League (l’anno scorso era stata l’Atalanta a non superare i preliminari) e saranno nella fattispecie le squadre romane. La Lazio, vincitrice della Coppa Italia, e la Roma, sesta in classifica nella scorsa Serie A ma qualificata direttamente ai gironi grazie al forfait del Milan. Entrambe le formazioni capitoline partiranno dalla prima fascia nel sorteggio. La Roma ha in assoluto il quarto coefficiente tra i club partecipanti alla fase a gironi della competizione, la Lazio il dodicesimo, l’ultimo utile. I biancocelesti sono rientrati tra le teste di serie grazie alla qualificazione di Olympiakos, Ajax e Club Bruges ai gironi di Champions League, tre club che in caso di retrocessione avrebbero tolto il posto alla squadra di Simone Inzaghi.

LE FASCE DEL SORTEGGIO DI EUROPA LEAGUE

Ecco le quattro fasce del sorteggio che suddividerà le formazioni partecipanti in dodici gruppi da quattro formazioni ciascuno. Prima fascia: Siviglia, Arsenal, Porto, ROMA, Manchester United, Dinamo Kiev, Besiktas, Basilea, Sporting Lisbona, Cska Mosca, Wolfsburg, LAZIOSeconda fascia: Psv Eindhoven, Krasnodar, Celtic Glasgow, Copenhagen, Sporting Braga, Gent, Borussia Moenchengladbach, Young Boys, Astana, Lugodorets, Apoel Nicosia, Eintracht Francoforte. Terza fascia: Saint-Etienne, Qarabag, Malmo, Partizan Belgrado, Standard Liegi, Getafe, Espanyol, Rennes, Feyenoord, Wolverhampton, Rosenborg, Basaksehir. Quarta fascia: Trabzonspor, Oleksandriya, Lask, Slovan Bratislava, Wolfsberger, Lugano, Cluj, Az Alkmaar, Ferencvaros, Rangers Glasgow, Dudelange, Vitoria Guimaraes. Dunque stessi rischi per le formazioni capitoline, con PSV Eindhoven, Sporting Lisbona e le tedesche Eintracht e Monchengladbagch maggiori insidie in seconda fascia. Da evitare sopratutto Saint-Etienne, Getafe, Espanyol, Rennes e Wolverhampton in terza fascia, più abbordabile la quarta fascia in cui solo i Rangers Glasgow sembrano tecnicamente insidiosi.

LE DATE: SI COMINCIA IL 19 SETTEMBRE

Dopo il sorteggio dei gironi della nuova Europa League 2020 si procederà anche alla compilazione del calendario dei vari incontri. Le partite della prima giornata della fase a gironi si giocheranno giovedì 19 settembre, la seconda giornata il 3 ottobre, la terza il 24 ottobre, la quarta il 7 novembre, la quinta il 28 novembre e la sesta il 12 dicembre. Poi si procederà al sorteggio dei sedicesimi di finale, fissato in calendario per il il 16 dicembre. I sedicesimi si disputeranno il 20 e il 27 febbraio, poi il 28 febbraio ci sarà il sorteggio degli ottavi di finale che si disputeranno il 12 e il 19 marzo. Il 20 marzo sorteggio dei quarti e delle semifinali, che come l’anno scorso saranno stabiliti come un tabellone tennistico. L’andata dei quarti di finale si disputerà il 9 aprile, il ritorno il 16 aprile. Le semifinali invece si giocheranno il 30 aprile e il 7 maggio. Infine, finalissima mercoledì 27 maggio presso il Gdansk Stadium di Danzica, in Polonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA