EVA HENGER/ Il figlio Riccardino: “Non mi ha plagiato, Mercedesz…” (Domenica Live)

- Emanuele Ambrosio

Eva Henger torna a Domenica Live con il figlio Riccardino per replicare alle accuse di Lucas Peracchi. La verità su Mercedesz

riccardino eva henger domenica live
A Domenica Live Riccardino ed Eva Henger

A Domenica Live la verità di Riccardino, figlio di Eva Henger, sulle presunte violenze che Lucas Peracchi avrebbe riservato a sua sorella Mercedesz. Solo sette giorni fa, il secondogenito dell’attrice aveva tuonato contro sua sorella, rea di aver perdonato il suo fidanzato e di non aver cercato più alcun contatto con lui. Oggi, però Riccardino vuole rispondere alle accuse mosse da sua sorella, che gli ha rinfacciato il fatto di non esserle rimasto accanto: “non l’ho lasciato da sola – spiega i figlio di Eva – l’ho chiamata ogni giorno […] non è vero che andavo per i fatti miei, è successo una volta in una settimana […] poi è tornata in Italia per vederlo (Lucas Peracchi, ndr), mi ha lasciato lì con mio zio. Cosa pensato di Lucas? – aggiunge Riccardino – Sicuramente si sono messi le mano addosso tutti e due. Ho detto che Mercedesz è succube dei suoi uomini perché la conosco, quando sta con un ragazzo esiste solo lui, fa tutto quello che dice quello, ha sempre ragione lui e così via”. E all’accusa di essere stato plagiato da sua madre replica con fermezza: “non è vero”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Una lettera choc: Lucas Peracchi?

Eva Henger torna a Domenica Live di Barbara d’Urso nella puntata di domenica 20 ottobre 2019. La Henger sarà protagonista di un momento che si preannuncia imperdibile visto che ha inviato una lettera choc direttamente dall’Ungheria, dove è tornata a vivere da alcuni anni. A chi sarà indirizzata la lettera? In molti pensano che la ex attrice porno possa rivelare nuove indiscrezioni su Lucas Peracchi, l’ex tronista e fidanzato della figlia Mercedesz Henger. Ricordiamo che proprio nel salotto della D’Urso la Henger aveva lanciato della accuse ben precise al fidanzato della figlia riprendendo poi il discorso dalle pagine del settimanale Spy. “All’inizio io e mio marito abbiamo accolto Lucas, era molto educato e si comportava bene. Ma poi, già dopo due mesi, ho saputo che lui aveva alzato le mani su mia figlia, le aveva rotto il telefono, l’aveva lasciata in mezzo alla strada. Mercedesz, dopo quel primo strappo, mi chiamò in lacrime e io le dissi di lasciare Lucas, quello non era amore” le parole dette dalla ex concorrente de L’Isola dei Famosi.

Eva Henger: “Preferirei che Mercedesz si allontanasse da Lucas Peracchi”

Non solo, Eva Henger ha continuato il suo racconto dalle pagine del settimanale Spy rivelando: “si sono lasciati e ripresi, finché lui non mi ha chiamata per screditare mia figlia. Ho subito parlato con Mercedesz e lei mi ha confessato che le botte non erano finite. Ha provato di nuovo a lasciarlo ma quel rapporto è come una droga, un’ossessione”. L’attrice ha anche precisato, senza girarci troppo intorno, che il suo desiderio è quello che tra i due finisca tutto: “preferirei che Mercedesz si allontanasse da lui, ma visto che è innamorata so che non succederà. In ogni caso ho fatto bene a sollevare il problema perché ora Lucas si sente gli occhi puntati addosso e, per un po’, non può sbagliare”. Intanto Eva Henger è tornata a vivere in Ungheria con il marito Massimiliano Caroletti e i figli Riccardino e Jennifer, 10.

Eva Henger: ecco perchè è tornata in Ungheria

Intanto Eva Henger è tornata a vivere in Ungheria; una scelta a lungo ponderata ma di cui oggi non si è mai pentita. “Mi sono trasferita in Ungheria, ma ho ancora la mia casa a Roma. Il mio lavoro mi portava spesso a Milano. Dall’Ungheria siamo esattamente ad un’ora di volo da lì: lo stesso tempo che impiegavo per raggiungerla da Roma” – ha detto l’attrice, che ha poi sottolineato il motivo che l’ha spinta a tornare a casa – “sono tornata qui perché mio padre stava male e infatti dopo tre mesi è morto. In quel periodo mio marito Massimiliano si è innamorato dell’Ungheria e mi ha chiesto di trasferirci qui, per avere una vita più tranquilla”. Una scelta di cui è felice: “posso stare vicina a mia madre, non è più giovincella e preferisco passare del tempo con lei, invece che pentirmi di non averlo fatto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA