EXIT POLL PALERMO, RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2022/ Miceli: “Ballottaggio possibile”

- Niccolò Magnani

Exit poll e risultati sondaggi Elezioni Comunali Palermo 2022: diretta, come si vota, le proiezioni. La sfida tra Lagalla (Cdx) e Miceli (Csx) vede il primo verso vittoria al primo turno

roberto_lagalla_facebook_2017
Roberto Lagalla (Facebook)

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI PALERMO 2022, LAGALLA SINDACO AL PRIMO TURNO?

Roberto Lagalla sindaco al primo turno? Sembra essere questo il risultato delle elezioni comunali Palermo 2022, che diverrà definitivo dopo le operazioni di spoglio delle 14. Come vi abbiamo raccontato, secondo gli exit poll del consorzio Opinio per la Rai, il candidato del Centrodestra avrebbe superato il 40%, percentuale necessaria per trionfare al primo turno in Sicilia, attestandosi in una forbice fra il 43 e il 47 per cento.

Tuttavia, il suo rivale Franco Miceli a mezzo stampa ha comunicato di non volersi arrendere: “Parlerò solo dei dati reali. Di certo l’affluenza molto bassa mostra una grande disaffezione. Voglio ringraziare i funzionari che hanno risolto il problema creato dall’irresponsabilità di chi ha disertato i seggi. Abbiamo altri dati che danno percentuali diverse, il ballottaggio è possibile”. Anche Fabrizio Ferrandelli non alza bandiera bianca: “Non è finita. Gli exit poll sono solo previsioni e il voto disgiunto non è intercettabile. Ci toccherà quindi capire cosa ci diranno le urne e difendere, nei seggi, voto dopo voto”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI PALERMO 2022: CDX AVANTI

Roberto Lagalla ha preferito commentare sui social la promozione del Palermo in Serie B anziché i primi exit poll sui risultati delle elezioni comunali 2022. Per il Consorzio Opinio Italia per la Rai, sarebbe comunque lui il vincitore delle amministrative a Palermo. Potrebbe conquistare Palazzo delle Aquila già al primo turno, visto che alla chiusura dei seggi la forchetta tra il 43 e il 47 per cento. Il centrodestra così conquisterebbe la città siciliana dopo il “regno” incontrastato per quarant’anni, seppur in più fasi, di Leoluca Orlando. Non trascurabile neppure un altro aspetto, cioè il distacco di Franco Miceli, di circa 16 punti.

Quindi, il centrosinistra sta per perdere il governo di Palermo dopo una campagna elettorale caratterizzata dai toni molto accesi. Ancor più distante Fabrizio Fermanelli, sostenuto da quattro liste, tra cui Azione di Calenda e +Europa. Fuori dai giochi Rita Barbera, sostenuta anche da Potere al Popolo, l’eurodeputata ex leghista Francesca Donato e l’indipendentista dei “Siciliani Liberi”, Ciro Lomonte. (agg. di Silvana Palazzo)

LIVE Elezioni 2022: dati Comunali in tempo realeDIRETTA Elezioni Comunali 2022Come si votaDIRETTA Referendum Giustizia

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI PALERMO 2022: LAGALLA VERSO VITTORIA

Roberto Lagalla potrebbe essere eletto al primo turno nuovo sindaco di Palermo. I risultati delle elezioni comunali 2022 non sono disponibili, ma lo sono gli exit poll. A tal proposito, è importante ricordare che a Palermo la soglia per la vittoria al primo turno è fissata al 40%. Se quello per la Rai venisse confermato, allora il candidato del centrodestra verrebbe eletto al primo turno. Infatti, la forbice di Lagalla va dal 43 al 47%- Il candidato del centrodestra è, dunque, in vantaggio rispetto a Franco Miceli del centrosinistra alleato con M5s, a cui invece ne viene attribuita una del 27-31%.

Per quanto riguarda, invece, Fabrizio Fermanelli, il Consorzio Opinio per Rai gli attribuisce il 14-18%, infine Rita Barbera tra il 3 e il 5%. Non differiscono di molto gli exit poll di Tecnè mostrati a Zona Bianca: 41,5-45,5% per Lagalla, 31-35% per Franco Miceli, 13-17% infine per Fabrizio Ferrandelli. (agg. di Silvana Palazzo)

ELEZIONI COMUNALI PALERMO 2022, LA DIRETTA VERSO GLI EXIT POLL

Urne aperte per le Elezioni Comunali Palermo 2022 in questo ElectionDay che comprende anche i 5 Referendum popolari sulla Giustizia: si vota per il combinato disposto Amministrative-Referendum dalle ore 7 fino alle 23 di questa sera, in un unica giornata tornando così al periodo pre-Covid.

La lunga diretta delle votazioni vedrà il suo primo punto di svolta alle ore 23 quando, a chiusura delle urne, usciranno i primi exit poll (raccolti fuori dai seggi): ricordiamo però che per avere però risultati, dati reali e proiezioni occorrerà attendere la giornata di domani lunedì 13 giugno. Lo spoglio delle Elezioni Comunali di Palermo 2022 comincerà infatti alle ore 14 per permettere prima lo scrutinio più agile dei 5 Referendum abrogativi. Previste in giornata tre “finestre” con i dati sull’affluenza alle urne: alle ore 12, alle 19 e alle 23, appena chiuderanno i seggi.

CANDIDATI, EXIT POLL E SONDAGGI ELEZIONI PALERMO 2022: SFIDA LAGALLA-MICELI

Sono in tutto 6 i candidati sindaco alle Elezioni Comunali di Palermo in questa domenica 12 giugno 2022: dopo i due mandati del sindaco uscente Leoluca Orlando, il Centrosinistra candida Franco Miceli, con suo sfidante principale il candidato del Centrodestra Roberto Lagalla.

Miceli – ex leader Pci a Palermo – può contare sul sostegno di Pd, Movimento Cinque Stelle, Sinistra civica ecologista e la lista civica Progetto Palermo; il Centrodestra compatto invece sostiene come candidato sindaco di Palermo Roberto Lagalla. 9 le liste in appoggio: Prima l’Italia (la Lega di Salvini), Dc Nuova, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Alleanza per Palermo, Noi con l’Italia, Udc e le due liste civiche Moderati per Lagalla sindaco e Lavoriamo per Palermo. Terzo candidato, centrista, è Fabrizio Ferrandelli: lo sostengono Più Europa e Azione con Calenda, E tu splendi Palermo, Rompi il sistema. La candidata della sinistra radicale è Rita Barbera, sostenuta da Potere al Popolo e Rita Barbera sindaca; trova spazio tra i candidati alle Comunali Palermo 2022 anche l’ex Lega Francesca Donato, europarlamentare nota no-vax.

Si presenta con la lista Rinascita Palermo, ma ha ottenuto l’endorsement del Partito Comunista di Marzo Rizzo. Infine, Ciro Lomonte corre per diventare sindaco di Palermo con il sostegno della lista Siciliani Liberi. Secondo gli ultimi sondaggi prodotti prima del silenzio elettorale, è Lagalla a partire davanti nei favori per il primo turno delle Elezioni Comunali: i sondaggi BidiMedia del 24-26 maggio danno il candidato del Centrodestra ed ex rettore universitario al 48%. Miceli segue al 32,8%, Ferrandelli invece non andrebbe oltre l’11,2%. Si dovesse invece andare al ballottaggio, riportano sempre i sondaggi BidiMedia, Lagalla vincerebbe comunque con il 56% delle preferenze contro il 44% di Miceli.

EXIT POLL, COME SI VOTA ALLE ELEZIONI COMUNALI PALERMO 2022

Le regole per capire come si vota alle Elezioni Comunali Palermo 2022 sono le medesime per tutti i Comuni sopra i 15mila abitanti, con una piccola differenza per quanto riguarda il ballottaggio: in Sicilia infatti vince il candidato sindaco al primo turno chi ottiene il 40% più 1 dei voti per gli aventi diritto (è il 50% nel resto del Paese).

Per il resto, il sistema elettorale resta il medesimo per le Elezioni Amministrative in Italia: se nessuno ottiene il 40% dei voti, si va al ballottaggio tra due settimane con i primi due candidati che hanno preso più voti al primo turno delle Elezioni Comunali. La scheda elettorale per le Comunali a Palermo è di colore azzurro e si potrà porre una X sul nome del sindaco, sulla lista, sulla lista e il sindaco ad essa collegata, su un candidato sindaco e una lista non collegata (voto disgiunto è dunque permesso). Se l’elettore esprime due preferenze per il consigliere comunale, queste devono essere date a candidati di sesso diverso pena l’annullamento della seconda preferenza. Oltre alle Elezioni Comunali di Palermo 2022 nella giornata del 12 giugno è previsto anche il voto dei 5 Referendum sulla Giustizia (colori rosso, arancione, giallo, grigio e verde): trattandosi di Referendum abrogativo chi vuole mantenere le norme in vigore deve rispondere NO, chi le vuole eliminare deve rispondere SÌ.





© RIPRODUZIONE RISERVATA