Fabio Silvestri, Mr. Ce la faremo/ “Ho avuto l’onore di svegliare Chiara Ferragni”

- Davide Giancristofaro Alberti

Fabio Silvestri, Mr. Ce la faremo, oggi ospite del programma “Ogni Mattina” di Tv8: “E’ nato tutto per caso, non l’avevo programmata…”

silvestri 2020 tv8
Fabio Silvestri (Tv8)

Praticamente tutti durante il duro periodo del lockdown, abbiamo visto il video di quel ragazzotto che gridava dal balcone di un condominio “Ce la faremo”, per poi applaudire. Un filmato che è divenuto virale e che ha regalato una certa notorietà al suo autore, leggasi Fabio Silvestri. Oggi mister Ce la faremo, come è già stato ribattezzato, è stato ospite presso il programma di Tv8 “Ogni Mattina”: “Questa cosa è nata perchè in quel momento sentivo il bisogno di avere una carica per me stesso ma anche per tutti gli altri – racconta ad Alessio Viola e Adriana Volpe – avevo bisogno di caricare le persone e quindi ho pensato ad una frase che desse forza e speranza in un momento particolare in cui in un attimo ci siamo trovati chiusi in casa”. Il video è stato girato nel quartiere Tiburtina, Casalbruciato, di Roma: “Era stranissimo vedere Roma vuota, una sensazione strana, è come avere un suv e stare da soli”. Silvestri non aveva programmato nulla: “Mi è venuta in quel momento la frase e mi è uscito spontaneo “Ce la faremo”. Volevo urlare qualcosa, quello sicuramente, ma la frase non era organizzata”.

FABIO SILVESTRI, MR CE LA FAREMO: “NELLA VITA GUIDO GLI AUTOBUS”

Numerosi i video e i meme realizzati con le tre parole rese famose grazie a Fabio, fra cui anche quello in cui si vede Fedez svegliare la moglie Chiara Ferragni proprio con il famoso urlo: “Sono onorato di aver svegliato nella mia vita un giorno Chiara Ferragni, ringrazio Fedez di questa possibilità, un sogno di molti italiani”. Silvestri nella vita guida i pullman a due piani che portano in giro i turisti per le vie di Roma: “Porto i turisti in giro per Roma, è bellissimo, rilassante, purtroppo non siamo ancora ripartiti, Roma soffre ancora di turismo, quindi siamo ancora fermi”. A filmarlo è stato un vicino di casa: “Il mio vicino si è trovato con uno smartphone in mano e mi ha fatto sta ripresa senza sapere quello che sarebbe successo”. E i suoi famigliari come l’hanno presa? “A casa si sono un po’ vergognati, i miei genitori sono più timidi, ma poi hanno capito che nostro figlio è così… io ho passato il lockdown con loro in famiglia e dopo 52 giorni h24 il 4 maggio sono andato via anche perchè se no mi avrebbero fatto pagare l’affitto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA