Fabio Testi/ “Le donne? Ursula Andress mai dimenticata. Oggi ho un amore segreto”

- Anna Montesano

Fabio Testi, in un’intervista esclusiva rilasciata al prossimo numero di Novella2000, ricorda amori e punti salienti della sua carriera

Fabio Testi
L’attore Fabio Testi

“Sono contentissimo di essere arrivato a questa meta e, in tre parole, rifarei tutto quello che ho fatto.” A parlare, alle pagine di Novella2000, nell’anteprima di un’intervista esclusiva, è Fabio Testi, celebre attore che si prepara a spegnere 80 candeline il prossimo 2 agosto. Definisce la sua “Un’esistenza fortunata” e si dice “soddisfatto del mio carattere, della mia cultura, della mia educazione che mi hanno consentito di toccare delle mete che mai avrei pensato di raggiungere. L’ho fatto grazie alle mie
capacità e al mio carattere.” Tante sono le tappe importanti che la sua carriera ha d’altronde toccato. Come dimenticare l’Oscar conquistato con il film Il giardino dei Finzi Contini di De Sica: “non mi rendevo ancora conto di cosa significasse veramente, a parte l’emozione del momento. Dopo mi sono reso conto della grandiosità e della notorietà che questo premio ti porta.”, ha ricordado, portando la mente a quel magico momento.

Fabio Testi ricorda i suoi amori: da Ursula Andress a Anita Ekberg

Magici sono stati anche alcuni amori che hanno costellato la sua carriera, come quello con Ursula Andress, una coppia che faceva sognare in quegli anni. “Un momento della mia vita bellissimo, – ha ricordato Fabio Testi alle pagine del settimanale diretto da Roberto Alessi – lei era davvero stupenda, più modella che attrice. Voleva sentirsi libera. Io invece ci tenevo molto a recitare. Certo che con lei si era sempre al massimo della notorietà. Devo ammettere che un po’ mi scocciava di essere diventato il signor Andress, da quel presuntuoso che ero da giovane. Però era anche elettrizzante”, ha infine scherzato l’attore. Tra gli amori anche Charlotte Rampling: “Una storia bellissima. Donna stupenda, interessantissima e una grande professionista.”, ha ammesso. E come dimenticare Anita Ekberg: “giravamo un film La morte bussa sempre due volte c’era una scena d’amore che durava tutto il giorno. Chiaro che poi la sera vai e cena e poi a letto insieme. Non te lo stai neanche a chiedere, perché diventa una cosa naturale.”, ha ricordato. Oggi Fabio Testi ha una donna speciale nel suo cuore ma preferisce non parlarne: “Il mio è un amore segreto, punto e basta”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA