Fabrizio Gatta diventerà prete a dicembre/ Ex conduttore Rai è già diacono a Sanremo

- Alessandro Nidi

Fabrizio Gatta sta per diventare prete: l’ex presentatore e giornalista di Rai Uno attualmente è diacono a Sanremo e a breve completerà il suo percorso di fede

Fabrizio Gatta 640x300
Fabrizio Gatta (foto: YouTube)

Fabrizio Gatta sta per diventare prete: la notizia, lanciata da Dagospia, ha rapidamente fatto il giro del web e, da quel preciso istante, lo smartphone del futuro sacerdote non ha smesso di squillare neanche per un secondo. L’ex conduttore di numerose trasmissioni di Rai Uno, fra cui Linea Blu, Linea Verde e Unomattina Weekend ha ormai da qualche anno abbandonato definitivamente la dimensione giornalistica e televisiva per dedicarsi a un percorso interamente improntato sulla Fede, che in un primo momento l’ha portato a conseguire una laurea in Teologia e che, oggi, lo vede diacono nella città di Sanremo.

L’uomo ha seguito la sua vocazione e, il prossimo 7 dicembre, sarà nominato ufficialmente prete, a coronamento di un percorso che gli consentirà di vedere realizzato un sogno che ha inseguito sin dal 2013, anno in cui, sulla rivista “Credere”, parlava già della sua decisione religiosa: “Avevo successo, belle auto, belle donne, non mi mancava nulla. Vivevo un po’ quel senso di onnipotenza che ti dà la notorietà. Ma qualcosa mancava…”.

FABRIZIO GATTA DIVENTA PRETE: L’ADDIO ALLA TV NEL 2013

Fabrizio Gatta, prossimo dunque a diventare prete, è stato, come dicevamo, un volto di punta di Rai Uno, rete alla quale era approdato nel 1996 con la conduzione del concerto dell’Epifania, affidatagli addirittura per otto edizioni di fila. Tuttavia, grazie a quell’esperienza, fu arruolato nella squadra di Miss Italia sino all’anno 2002: presentò le Anteprime e anche le finali di Salsomaggiore Terme con Carlo Conti e con il compianto Fabrizio Frizzi. Per sette anni è stato anche inviato di Rai International, per un decennio ha retto il timone di Lineablu il sabato pomeriggio e nel 2010 ha affiancato a Lineaverde Eleonora Daniele, oggi padrona di casa a “Storie Italiane”. Poi, nel 2013, il cambiamento, repentino. Anzi, una vera e propria svolta di vita: Fabrizio Gatta lascia il piccolo schermo e decide di coltivare il seme della Fede insito da sempre nel suo cuore e che è sbocciato con meravigliosa prepotenza per indicargli la strada da seguire e avvicinarsi alla Chiesa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA