Facebook Dating sfida Tinder/ Come funziona: liste segrete, match e stories…

- Davide Giancristofaro Alberti

Facebook Dating è pronta al suo sbarco in Europa. Dopo un miliardo e mezzo di match in altri 20 paesi, l’app di incontri sfida Tinder nel Vecchio Continente

facebook dating 2020 640x300
Facebook Dating

E’ tutto pronto per lo sbarco in Europa di Facebook Dating. Come molti di voi avranno già intuito, si tratta di un’app di incontri che ha l’obiettivo di fare concorrenza alla regina indiscussa delle piattaforme del settore, leggasi Tinder. Il servizio è già attivo in America dal 2019, e dopo rumors e ritardi è pronto ad approdare anche nel Vecchio Continente. Facebook Dating non è di fatto un’app stand-alone, ma per utilizzarla vi basterà avere già un account Facebook e scegliere se attivarla o meno. Il servizio è totalmente gratuito e il social di Mark Zuckerberg ha già fatto sapere che sarà sicurissimo in quanto a privacy, con i dati degli utenti che non verranno utilizzati per campagne pubblicitarie varie. Oltre all’America, l’app è attiva in 20 Paesi, ed ha già totalizzato un miliardo e mezzo di “match”, ovvero, quando due persone si piacciono mettendo il like alla foto altrui. Fra le novità di Facebook Dating, il fatto di poter pubblicare delle Storie, condivise direttamente da Instagram o Facebook, e inoltre, l’app permetterà di visualizzare eventi o gruppi aggiunti da Facebook di modo da poter conoscere persone che hanno gli stessi interessi di base.

FACEBOOK DATING, LE FUNZIONI PASSIONI SEGRETE E APPUNTAMENTI VIDEO

Come ricordano i colleghi de La Stampa, fra le varie funzioni di Facebook Dating anche “Passioni Segrete” e “Appuntamenti video”. Nel primo caso si tratta di una lista segreta composta da 9 amici di Facebook: se uno di questi amici aggiungerà la persona alla sua lista, allora avverrà il match. “Appuntamenti video” è invece una funzione che permette di vedere in faccia il proprio partner, e può essere molto utile in tempi di covid e di restrizioni varie. Facebook ha voluto fare chiarezza su alcune questioni di Facebook Dating: “Le persone e i contenuti devono aderire agli stessi standard di Facebook, e usiamo una combinazione di revisione proattiva e reattiva: la prima consiste nella scansione delle foto in cerca di nudi o similari e delle biografia alla ricerca di termini che sono collegati alla sollecitazione sessuale o prostituzione. La seconda, invece, inizia dal set di raccomandazioni di sicurezza che mostriamo in diversi punti dell’utilizzo su come segnalare contenuti e comportamenti inappropriati”. Inoltre, i programmatori fanno sapere che non è possibile creare gruppi ed eventi, e che i profili verranno controllati con frequenza per capire se possano o meno restare su Dating.

© RIPRODUZIONE RISERVATA