FAIVRE AL MILAN?/ Calciomercato news, ds Brest: “Delusi, trattiamo ma può restare”

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato news, il Milan continua la ricerca del nuovo trequartista e Romain Faivre non sarebbe partito con il Brest per la trasferta in casa dello Strasburgo. Corona l’alternativa.

Milan Maldini
Calciomercato Milan: il dirigente Paolo Maldini (Foto LaPresse)

CALCIOMERCATO NEWS, LE PAROLE DEL DS DEL BREST

Arrivano ulteriori conferme in merito alla possibilità di vedere Romain Faivre al Milan entro la chiusura del calciomercato estivo. Come riporta Milannews.it e Pianetamilan.it, il direttore sportivo del Brest Gregory Lorenzi prima della gara contro lo Strasburgo riguardo a Faivre ha spiegato: “Siamo rimasti molto sorpresi quando ieri, al raduno per partire per Strasburgo, il giocatore ci ha comunicato che non sarebbe partito con noi. La ragione non è perché lui sia contro il club, ma perché vuole andare via e ha preso la decisione di non voler correre rischi che potrebbero compromettere un potenziale trasferimento visto che c’è una trattativa con un club. Ha preferito non giocare ed è stato qualcosa che mi ha sorpreso molto. Oggi, il Brest prende atto della sua scelta e reagirà prendendo delle decisioni anche per mostrare agli altri giocatori che non è che un trasferimento possa saltare per queste condizioni. Prenderemo una decisione e delle sanzioni contro Faivre. È un comportamento non corretto nei confronti dei suoi compagni. Avrebbe dovuto dirglielo in faccia e non in questo modo. Rifletteremo su come agire, ma non staremo fermi. Delusi, si. Posso comprendere quando un giocatore è coinvolto in una contrattazione di mercato che può condizionare il suo stato d’animo. Ma in questo caso, c’è un allenatore e c’è un direttore che gestiscono le cose. Ci si può mettere attorno a un tavolo, si può discutere e prendere una decisione. Abbiamo la sensazione di esser stati presi in ostaggio da questa decisione. Penso che non sia stato il modo migliore di agire, visto che ci sono delle discussioni in corso con un club. Basta vedere quello che succedendo con Mbappé. C’è una trattativa tra il Psg e il Real Madrid, ma è rimasto a disposizione di Pochettino. Non ci possono essere persone che stanno al di sopra del club. Tutto questo non resterà senza conseguenze. Si, bisogna essere chiari. Come ho sempre detto, non ho alcun problema morale se qualcuno vuole andare via. È un calciatore ricercato. Ma noi dobbiamo rimanere concentrati sulle offerte che siano in linea con la situazione economica del club. Ma, ancora una volta, ribadisco che non siamo qui a fare sconti. E con questo atteggiamento, non siamo soddisfatti. Proseguiremo con le nostre riflessioni per poi capire come reagire. Non sono i giocatori che decidono, ma solamente il club. Sì, ci sono delle trattative in corso. Ci sono ancora 48 ore di tempo, ma siamo lontani da ciò che si può immaginare. Per il momento, con quello che è successo, non possiamo reagire di pancia, ma dobbiamo usare la testa. Il suo atteggiamento potrebbe influenzare la trattativa ma ci penseremo dopo questa gara.” (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

CALCIOMERCATO NEWS, ROMAIN FAIVRE AL MILAN

Le quotazioni di Romain Faivre al Milan sembrano in crescita stando alle indiscrezioni più recenti emerse in questi ultimi giorni della sessione estiva di calciomercato. Secondo quanto rivelato dalla redazione di Calciomercato.com, il calciatore dello Stade Brestois 29 non si sarebbe aggregato alla squadra per partire in vista della trasferta di Strasburgo nonostante fosse stato convocato dal suo allenatore. La dirigenza rossonera avrebbe già trovato l’intesa con Faivre che ora starebbe forzando la mano al Brest per convincere la società transalpini a lasciarlo partire nonostante il contratto del ventitreenne scada solamente nel giugno del 2025. A questo punto il Milan deve lavorare con i biancorossi per definire i dettagli economici dell’operazione dopo la prima offerta presentata nelle scorse ore.

CALCIOMERCATO NEWS, JESUS CORONA PIU’ LONTANO

Le chances di vedere Romain Faivre al Milan paiono aumentare con il passare dei minuti in questa fase finale della finestra di calciomercato. Secondo i rumors la richiesta del Brest sarebbe di 15 milioni di euro per il cartellino del classe 1998 mentre i rossoneri non vorrebbero spingersi oltre i 10 milioni di euro offerti in questi giorni. L’alternativa da regalare a mister Pioli sarebbe Jesus Corona, messicano per cui il Porto chiederebbe la stessa somma che il Brest vorrebbe per Faivre. La sensazione è che il francese possa sbarcare a Milano e firmare il nuovo contratto con il club di Milanello entro martedì.



© RIPRODUZIONE RISERVATA